Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
16 mag 2022
16 mag 2022

"Chanel Terrero? Un discount di Jennifer Lopez". E la Spagna se la prende con Malgioglio

Attacchi dei media iberici e via social all'opinionista Rai dopo la battuta all'Eurovision. Lui replica: "Le proporrò un duetto"

16 mag 2022

Cristiano Malgioglio versus Spagna. Infuria una gustosa polemica dopo una battuta dell'autore e cantante italiano, nel corso della trasmissione di Rai 1 dedicata ai commenti dell'Eurovision. Il vulcanico opinionista, dopo aver premesso che Chanel Terrero, la cantante e ballerina cubana naturalizzata spagnola che ha rappresentato Madrid all'evento di Torino, è "bella e balla molto bene" si è lasciato andare a un paragone irriverente. "La sua è una canzone estiva - ha osservato - Un reggaeton europeo. E' un discount di Jennifer Lopez". Parole colorite ma in fondo innocenti che in Spagna, però, non sono state prese troppo bene. La tesi di molti commentatori iberici è che, con quel giudizio un po' sprezzante, Malgioglio abbia finito per influenzare il voto degli italiani, "convincendoli" a non esprimersi a favore di Chanel Terrero.

La replica di Malgioglio

"Gli spagnoli ne hanno fatto una tragedia. Non hanno capito l'ironia dei miei commenti - ha detto Malgioglio all'Adnkronos - Io con onestà ho dato giudizi in cui credevo, sempre conditi da qualche battuta. Andrò in Spagna a fare pace con Chanel: le proporrò un bel duetto su una canzone che scriverò per lei e la chiamerò Disculpame, per sdrammatizzare".  Resta un pizzico di amarezza per quella che all'autore di numerose canzoni, alcune delle quali con il testo in spagnolo, è parsa "una reazione esagerata e sorprendente, che non tiene conto del clima scherzoso di tutti i miei commenti sui concorrenti di Eurovision, che univano giudizi tecnici ad annotazioni più colorite sulla messa in scena e gli outfit degli artisti".  Gli attacchi, rivolti anche via social, andrebbero avanti da due giorni, ovvero dal giorno della finale dell'Eurovision. Da qui l'esigenza di spiegare la sua battuta. "Non pensavo se la prendessero così tanto - spiega oggi il cantautore-conduttore - Io al discount ci vado e trovo cose deliziose, anche se spesso ci sono imitazioni di prodotti più famosi. Il senso era quello: Chanel sembrava ispirarsi a Jennifer Lopez. Tutto qui. Chissà cosa ne avrà pensato Jennifer Lopez!".

La delusione e la promessa (mancata)

"Con gli spagnoli chiariremo tutto. Mi hanno già contattato per andare a spiegare il malinteso sulla tv spagnola. Troveremo il modo di fare pace - Ma non sono gli unici a essere rimasti delusi. Io, ad esempio, sperando nella vittoria di Mahmood & Blanco mi ero messo sotto i vestiti un costume tipo quello di Ursula Andress in Agente 007 - Licenza di uccidere per poter tenere fede alla promessa che avrei sfilato in perizoma e reggiseno in caso di vittoria dell'Italia. E niente". La delusione di Malgioglio "è stata doppia, perché l'altro mio candidato alla vittoria era il concorrente britannico Sam Ryder, il più bello e bravo, e neanche lui ha centrato l'obiettivo anche se è arrivato secondo". 

Il successo ucraino

"Nelle competizioni - prosegue Malgioglio - ci sono sempre i delusi e la vittoria dell'Ucraina era nell'aria dall'inizio. Per il suo valore simbolico in questo momento di sofferenza del popolo ucraino. Io stesso sono entrato in scena vestito di giallo e blu nella finale... Ma per il resto sono stato sincero ed equilibrato: ne ho bocciati molti ma ne ho apprezzati tanti. Su 41 canzoni non mi potevano piacere tutte".  Infine, a chi lo definisce con la sua stessa ironia il vincitore morale di questa edizione, Malgioglio sta al gioco e corregge: "Sono anche il vincitore immorale, con tutti i potenziali fidanzati di cui ho parlato in trasmissione...", conclude.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?