Cantiere della metropolitana in viale Gramsci
Cantiere della metropolitana in viale Gramsci

Sesto San Giovanni, 11 marzo 2015 - Il prolungamento della linea 1 della metropolitana è in cerca di un nuovo appaltatore. Il consiglio di amministrazione di Metropolitana Milanese, che si è riunito stamattina, ha infatti deliberato la rescissione del contratto per inadempienza con Acmar, la cooperativa romagnola che era subentrata a fine estate nella realizzazione di un'opera pubblica del valore di 206 milioni di euro. Quindi, come già anticipato nei giorni scorsi, si riparte dalla graduatoria di gara del 2011 per trovare la nuova azienda che potrà proseguire un intervento che doveva essere pronto per questo mese e che ha già conosciuto 8 mesi di stop con la messa in liquidazione della ditta Coestra. Se nessuna delle imprese che hanno partecipato al bando di quattro anni fa si dichiarerà disponibile, MM dovrà realizzare una nuova procedura di appalto per affidare i lavori, un iter che porterebbe un ulteriore stand by di un anno in un quartiere, il Restellone, sventrato dal luglio 2011.