Broni, spaccata al negozio di orologi da collezione: ladri in fuga senza bottino

Scattato l'allarme collegato alle forze dell'ordine, i carabinieri hanno recuperato il furgone rubato usato come ariete e poi abbandonato

Rilievi dei carabinieri (Archivio)

Rilievi dei carabinieri (Archivio)

Broni (Pavia), 21 gennaio 2024 - Non sono riusciti a portare via nulla, ma hanno lasciato i danni fatti con la spaccata. Ignoti malviventi sono entrati in azione nella notte tra sabato e oggi, domenica 21 gennaio, in via Emilia a Broni: con un mezzo usato come “ariete” hanno sfondato la saracinesca e la vetrata di un negozio di orologi che commercializza articoli da collezione, quindi anche di notevole valore.

La spaccata ha però fatto scattare l'allarme, che è anche collegato alle forze dell'ordine, immediatamente intervenute sul posto con una pattuglia del Radiomobile della compagnia di Stradella dei carabinieri. I ladri hanno evidentemente capito di avere i minuti contati e hanno così desistito, riuscendo ad allontanarsi prima di essere intercettati. Hanno poi abbandonato il furgone usato come 'ariete', un Citroen Jumpy che è risultato rubato, recuperato dai carabinieri e sottoposto agli accertamenti tecnici per rilevare eventuali tracce lasciate dai ladri prima di essere restituito al legittimo proprietario.

Con tutta probabilità i malviventi avevano un altro mezzo "pulito” a disposizione per la fuga oppure si sono dileguati a piedi, in ogni caso riuscendo a far perdere le proprie tracce. Senza bottino, ma provocando ugualmente danni all'esercente preso di mira.