Ai piccoli ricoverati. La Befana dei pompieri dona regali e sorrisi

La “vecchia signora“ si è presentata in reparto salendo con un’autoscala. Consegnato anche al San Matteo un assegno da 2mila euro.

Ai piccoli ricoverati. La Befana dei pompieri dona regali e sorrisi

Ai piccoli ricoverati. La Befana dei pompieri dona regali e sorrisi

Occhiali spessi, abiti malconci e strappati, un golfino arancione e l’immancabile scopa in mano. Come in tutte le case anche al San Matteo ieri mattina è arrivata la Befana. Ma non è scesa dal camino, è salita con l’autoscala. Rispettando la tradizione, i vigili del fuoco con uno di loro che vestiva i panni della “vecchia signora“ hanno fatto visita ai piccoli ricoverati per portare un sorriso e tanti regali. Accompagnata da pompieri in divisa, la Befana, una volta raggiunta la Pediatria, è entrata in reparto e ha fatto il giro per distribuire con il carrello delle medicine non solo le calze piene di dolci, ma veri regali. Piccole lavagne con le quali passare il tempo durante la degenza, giochini per svagarsi e tutto quello che può far divertire un piccolo ricoverato. E con l’autoscala non sono arrivati soltanto regali per i bambini.

L’associazione dei vigili del fuoco ha pensato anche al San Matteo, "che è stato buono" e ha ricevuto un assegno da 2mila euro. Prima del momento più atteso da tutti i bambini che aspettano sempre trepidanti l’arrivo di Babbo Natale e poi quello della Befana, il vescovo Corrado Sanguineti ha celebrato la messa. "È sempre una gioia per me poter celebrare la funzione dell’Epifania nella pediatria del Policlinico San Matteo di Pavia - ha detto il monsignore nella sua omelia -. E’ bello ritrovarsi tra bambini fragili, che necessitano di cure e tenerezze, come era fragile il Bambino Gesù venuto tra noi per salvarci". In particolare il vescovo ha rivolto un pensiero "ai bambini ricoverati, ai loro familiari, ai medici e agli infermieri che se ne prendono cura". E, tra un dono e un piccolo rinfresco, come accaduto anche prima delle feste di Natale, c’è stato pure lo spazio per uno spettacolo. In questo caso le protagoniste dello show sono state le principesse che la Disney ha inserito in moltissime delle sue pellicole più famose. Belle e leggiadre, spiccavano ancora di più accanto alla Befana mettendo in luce quanto la bellezza possa essere anche interiore. Lo spettacolo è stato organizzato dall’attivo Cral del San Matteo che ad ogni ricorrenza si preoccupa dei bambini. Nel pomeriggio poi i piccoli pazienti hanno ricevuto anche la visita degli agenti della polizia di Stato accompagnati dall’assessore alla famiglia e solidarietà sociale della Regione Lombardia Elena Lucchini, che hanno portato altre calze e un sorriso ai pazienti della struttura in un giorno particolare in cui la mancanza di casa si avverte ancora di più.