Atalanta Under 23, Renate pronto a sfidare l'inedita squadra

Questo articolo descrive le caratteristiche dell'Atalanta Under 23 e le possibili scelte del Renate per affrontarla. Il mister Pavanel dichiara che la squadra è pronta e carica, con una buona scelta di giocatori in tutti i reparti. L'arbitro dell'incontro sarà Gemelli di Messina.



Atalanta Under 23, Renate pronto a sfidare l'inedita squadra

Atalanta Under 23, Renate pronto a sfidare l'inedita squadra

Al netto delle amichevoli estive contro la prima squadra o con la Primavera, di fatto quella contro la neonata Under 23 dell’Atalanta è una sfida del tutto inedita in questi tre lustri circa di professionismo per il Renate.

Che ci arriva imbattuto e carico al punto giusto sulla scorta, fin qui, di tre prestazioni sempre ben oltre la sufficienza, magari per ripetere quella ottimale contro la Pro Vercelli sempre a Meda una decina di giorni fa. Pavanel dichiara di non avere acciaccati e soprattutto una infermeria praticamente vuota.

Quindi ampia scelta per un undici titolare che, sempre a detta del mister dopo la rifinitura, dovrebbe cambiare rispetto alla sfida di Crema. Un po’ in tutti i reparti a partire dalla difesa dove non si esclude che uno tra Possenti e Auriletto tiri il fiato magari per fare esordire Mondonico, l’ultimo arrivato ma che con una ventina di giorni assieme al gruppo oramai è pronto per assaggiare il campo. Anche Bracaglia (foto) a sinistra necessita di riposo e con Munaretti “abile e arruolabile” non si esclude questa eventualità. A centrocampo rientra Gianluca Esposito, escluso sabato per precauzione. Ampia la scelta invece per la coppia di mezzali con almeno quattro elementi (Baldassin, Currarino, Garetto e Tremolada) in lizza.

Anche davanti non è da escludersi qualche sorpresa e chissà che contro la Dea sia la volta buona per vedere al centro un “numero nove” vero (Bianchimano) con Sorrentino a sinistra e Rolando a destra. Altrimenti c’è Sartore.

"Le caratteristiche dell’Atalanta Under 23 ricalcano quelle societarie con l’intensità che la fa da padrona. Hanno giocatori che tra qualche anno militeranno in categorie superiori e, si sa, se sono nella serata giusta possono fare la differenza. Se invece saremo capaci di metterli in difficoltà qualche crepa potrebbe formarsi" dice Pavanel. Arbitra l’incontro Gemelli di Messina.

Roberto Sanvito

Continua a leggere tutte le notizie di sport su