Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
24 apr 2022

La biblioteca comunale pronta a raddoppiare

A Villa Sartirana aumentano gli spazi aperti al pubblico. Al piano superiore le sale studio. Reception e prestito sotto

24 apr 2022
gualfrido galimberti
Cronaca
A Villa Sartirana trova spazio la biblioteca “Don Rinaldo Beretta”
A Villa Sartirana trova spazio la biblioteca “Don Rinaldo Beretta”
A Villa Sartirana trova spazio la biblioteca “Don Rinaldo Beretta”
A Villa Sartirana trova spazio la biblioteca “Don Rinaldo Beretta”
A Villa Sartirana trova spazio la biblioteca “Don Rinaldo Beretta”
A Villa Sartirana trova spazio la biblioteca “Don Rinaldo Beretta”

di Gualfrido Galimberti

Sempre più punto di riferimento, più organizzata, più accogliente: la biblioteca comunale “Don Rinaldo Beretta“, situata in Villa Sartirana, presto raddoppierà gli spazi aperti aperti al pubblico. Il sindaco Marco Citterio e la sua squadra di assessori, infatti, hanno dato il via all’iter che porterà in autunno a rivoluzionare il servizio con l’ampliamento dei locali a disposizione degli utenti e con una nuova modalità di fruizione. Si tratta di una esigenza già avvertita negli anni, ma poi per diversi motivi tutto era stato accantonato. Alla fine la scelta è stata quella di rispondere al fabbisogno di spazi prevedendo di spostare al pian terreno le attività che comportano una maggior interazione con il pubblico fra cui la reception, dove ha luogo il prestito e il reso dei volumi, e gli spazi dedicati alla fascia 0-12 anni che verranno ospitati nelle sale attualmente deputate a sedi espositive. Ovvero nella limonaia della villa, con vista sul parco.

Per questo motivo, nel pieno rispetto delle strutture esistenti, il Comune provvederà all’acquisto di nuovi arredi idonei ad avvicinare i più piccoli alla lettura e individuerà un’apposita sala che avrà una valenza polifunzionale, uno spazio ludico-culturale adatto ad ospitare genitori e bambini oltre che attività dedicate alla promozione della lettura anche per un pubblico adulto.

La vera novità del progetto è quella dell’utilizzo del piano superiore, spazio ideale per ospitare la sala studio e rispondere ai bisogni degli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado. E la sala di consultazione di volumi, riviste e quotidiani da parte dell’utenza adulta. In questo caso, tuttavia, non si tratta di un semplice trasloco di alcuni servizi al piano superiore: lo spazio dedicato alla consultazione verrà anche ampliato.

"Questo progetto risponde ad un bisogno fisiologico di ampliamento che intende porre la nostra biblioteca civica come polo culturale di rilievo nel circuito di BrianzaBiblioteche, di cui è orgogliosamente uno dei punti di riferimento per numero di volumi posseduti – afferma Sara Citterio, assessore alla Cultura –. Gli spazi di cui disponiamo oggi sono insufficienti per adempiere a questa visione irrinunciabile per una città come Giussano".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?