Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
12 feb 2022

Discariche abusive, tolleranza zero Task force della polizia locale

Nelle ultime settimane chiuse due indagini che hanno coinvolto cittadini italiani e stranieri

12 feb 2022
Stop ai rifiuti lasciati lungo le strade
Stop ai rifiuti lasciati lungo le strade
Stop ai rifiuti lasciati lungo le strade
Stop ai rifiuti lasciati lungo le strade
Stop ai rifiuti lasciati lungo le strade
Stop ai rifiuti lasciati lungo le strade

Giro di vite sulle discariche abusive. Su quelle isole di degrado che costellano a rotazione le aree periferiche della città, con alcuni luoghi particolarmente sensibili. L’Amministrazione comunale di Desio ha deciso per la tolleranza zero e, grazie alla task force della polizia locale, nelle ultime settimane ha chiuso due indagini. Andando a scovare i responsabili delle discariche: cittadini italiani e stranieri. Raggiunti da denunce e sanzioni. L’unità ambientale dei vigili è riuscita ad accertare l’identità dei responsabili di un cospicuo abbandono di rifiuti avvenuto nel quartiere San Carlo, in via dei Boschi verso Cesano. Una delle zone più "massacrate", da anni, dal problema. Tra i rifiuti abbandonati, oltre a vari sacchi contenenti rifiuti assimilati ad urbani, anche pneumatici, eternit e plastica . "Ringrazio il vicesindaco Andrea Villa, - commenta il sindaco Simone Gargiulo - perché questo ottimo risultato per l’ambiente e contro gli inquinatori senza scrupoli è il frutto anche del suo costante lavoro di squadra e di sinergia con le forze dell’ordine che sul territorio operano quotidianamente per contrastare episodi come questi". "Ai trasgressori – aggiunge Villa - è stata contestata la violazione amministrativa e la prevista prevista sanzione pecuniaria, oltre all’obbligo della rimozione dei rifiuti. E’ importante precisare che sul territorio, a seconda delle situazioni che si vengono a creare, si posizionano delle fotocamere che consentono di cogliere sul fatto coloro che, in aperta violazione di norme amministrative e in molti casi anche penali, abbandonano rifiuti di ogni genere e tipo, causando anche un notevole aggravio di spesa per le casse comunali". Pochi giorni fa si era conclusa anche una complessa indagine che aveva consentito di identificare gli autori di un altro ingente abbandono di rifiuti costituiti da vecchio mobilio. In questo caso gli autori, poiché hanno agito come impresa, sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria e la sanzione per ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?