Concerti, laboratori e beach volley in piazza

Dopo la Seregno Sport Week, la città si prepara all'estate con un ricco cartellone di eventi, tra cui La Milanesiana e Jazzin Seregno. In programma anche Cinema Estate e Ville Aperte.

Concerti, laboratori e beach volley in piazza

Concerti, laboratori e beach volley in piazza

Dopo la Seregno Sport Week con oltre 27mila presenze, la città si prepara all’estate con un ricco cartellone di eventi, approfittando anche di una parte di “eredità“ del festival degli sportivi. "Abbiamo accolto migliaia di persone, con le nostre associazioni sportive protagoniste assolute per oltre due settimane – le parole del sindaco, Alberto Rossi –. Imparare il bello dello stare insieme, imparare valori sani, imparare a gestire vittorie e sconfitte, imparare il gusto di fare fatica per raggiungere obiettivi importanti. Sono alcuni dei motivi per cui lo sport risponde meglio di tanto altro al nostro desiderio di felicità. E quando parliamo del disagio giovanile sono convinto che questo sia uno degli strumenti più potenti che abbiamo, per “tirare su dal divano“ o via dalla strada nella maniera migliore, come un po’ mostrano anche i campi di piazza Risorgimento sempre pieni al mattino e alla sera". La macchina organizzativa ora è chiamata a una grande sfida: dare vita a una edizione memorabile nel 2025, anno in cui Seregno sarà Città Europea dello Sport. Intanto, visto il successo riscosso anche quest’anno, i campi in sabbia di piazza Risorgimento saranno disponibili gratuitamente fino alla fine di luglio, sempre attraverso le prenotazioni su Seregno Store. Ora, però, si apre il ricco cartellone di Seregno d’Estate. In tutto una cinquantina di eventi, con un ricco antipasto garantito in questi giorni da La Milanesiana (il festival culturale ideato e curato da Elisabetta Sgarbi), che torna in città dopo il successo già ottenuto lo scorso anno, e dalla rassegna Jazzin Seregno. Oggi al parco di San Salvatore inizia anche la nuova edizione del Cinema Estate.

Una rassegna cinematografica, a dire il vero, visto che si tratta di 27 film in programmazione. Le altre proiezioni, dopo quella inaugurale, saranno al Consonno, nell’area dove si svolge la festa della Madonna della Campagna (il biglietto di ingresso costa 5 euro, tariffa ridotta a 4 euro per gli under 18 e gli over 65). E poi è tutto un susseguirsi di serate tra musica (di ogni genere e in grado di accontentare tutti i gusti), spettacoli, laboratori per bambini, mostre fino alla data conclusiva del 14 settembre, che coincide con l’apertura di Ville Aperte, l’iniziativa lanciata dalla Provincia di Monza e Brianza, e che a Seregno porterà a un itinerario tra installazioni, murales e affreschi. L’intero programma di Seregno d’Estate è consultabile sul sito ufficiale del Comune.

Gualfrido Galimberti