Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
26 feb 2022
26 feb 2022

Ucraina, effetto sanzioni: la Francia blocca e sequestra nave russa nella Manica

La Baltic Leader era diretta a San Pietroburgo: a terra le 19 persone a bordo. Mosca protesta: "Difenderemo i nostri marinai"

26 feb 2022

Una nave commerciale che trasportava veicoli a San Pietroburgo, sospettata di appartenere a una compagnia russa presa di mira dalle sanzioni imposte dall'Ue contro Mosca, è stata dirottata a Boulogne-sur-Mer (Passo di Calais). Lo ha detto all'Afp la prefettura marittima. La barca di 127 metri, intercettata dalla dogana al largo di Honfleur durante la notte tra venerdì e sabato, è "fortemente sospettata di essere legata agli interessi russi presi di mira dalle sanzioni", ha precisato Véronique Magnin, responsabile regionale delle comunicazioni della prefettura marittima.

La mappa mostra il punto in cui la nave russa è stata bloccata
La mappa mostra il punto in cui la nave russa è stata bloccata

Ucraina, il tempo reale della terza giornata di guerra

La Bbc - citando funzionari francesi - riferisce che la nave russa bloccata nella Manica si chiama Baltic Leader e trasportava auto. È stata scortata al porto di Boulogne-Sur-Mer, nel Nord della Francia, "su richiesta del governo francese perché sospettata di appartenere a una compagnia presa di mira dalle sanzioni Ue contro Mosca". L'equipaggio a bordo del Baltic Leader "ha collaborato con le autorità francesi": alle 19 persone è stato così permesso di scendere a terra.

L'ambasciata russa a Parigi "invierà una nota di protesta al ministero degli Esteri francese e prenderà le misure necessarie per proteggere i diritti e gli interessi dei marinai russi", a seguito del sequestro da parte delle autorità francesi nella Manica di una nave russa diretta a San Pietroburgo. A renderlo noto al corrispondente della Tass è stato il capo del servizio stampa dell'ambasciata russa a Parigi, Alexander Makogonov.

Ucraina, Macron: "La guerra durerà, meglio prepararsi"

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?