Praga, 25 giugno 2021 - Diversi villaggi nel sud est della Repubblica Ceca sono stati travolti da un tornado ieri che ha causato tre morti e almeno 100 feriti.  La tempesta ha fatto saltare i tetti di numerosi edifici nei distretti meridionali di Breclav e Hodonin, sradicando alberi e ribaltando automobili. Il ministro dell'Interno Jan Hamacek ha twittato che «tutte le unità di soccorso disponibili sono in azione o si stanno spostando nella regione». Anche Austria e Slovacchia hanno inviato soccorritori. Il tornado ha anche causato gravi problemi al traffico e interruzioni di corrente, lasciando più di 100.000 case senza elettricità durante la notte

Le riprese video dalla regione sui social network hanno mostrato edifici e auto distrutte, ceppi di alberi abbattuti e diversi incendi. "E' un inferno vivente", ha detto il governatore regionale Jan Grolich dopo aver visitato la Regione. L'agenzia di stampa 
ceca CTK ha citato il sindaco di Hrusky dicendo che meta' del villaggio e' stato raso al suolo. Ieri le tempeste che passano sopra la Repubblica Ceca hanno costretto il primo ministro Andrej Babis a rimanere a Bruxelles dopo il summit dell'Ue, poiche' un atterraggio a Praga sarebbe stato troppo pericoloso. Nella vicina Polonia, un tornado ha colpito la provincia meridionale di Malopolska, danneggiando i tetti e ferendo una persona