James e Jennifer Crumbley
James e Jennifer Crumbley

Martedì scorso un ragazzo di 15 anni ha aperto il fuoco contro i suoi compagni liceo del Michigan, uccidendo quattro ragazzi. Ora i suoi genitori sono stati arrestati poche ore dopo essere stati incriminati di omicidio colposo. La polizia aveva offerto 10.000 dollari di ricompensa per informazioni utili che portassero alla loro cattura dopo che la coppia aveva lasciato la città di Oxford.  Stando a quanto riferito al Washington Post dal portavoce del dipartimento di polizia di Detroit, Jennifer e James Crumbley sono stati arrestati a Detroit dopo che la loro auto è stata localizzata in un quartiere residenziale della città. Il veicolo sarebbe stato segnalato da un imprenditore locale. 

Annunciando i capi di imputazione, il procuratore della contea di Oakland, Karen McDonald, ha riferito alcuni comportamenti dei genitori del 15enne che hanno portato alla loro accusa. Il procuratore ha raccontato che gli insegnanti li avevano convocati in due occasioni per denunciare comportamenti preoccupanti del ragazzo nei giorni precedenti la sparatoria, tra cui la ricerca di munizioni online durante le lezioni, e che martedì scorso, poche ore prima della sparatoria, i genitori "si sono opposti all'idea che il figlio lasciasse la scuola" e non hanno detto alle autorità scolastiche che Ethan aveva una pistola. Il procuratore ha infatti mostrato un post pubblicato su Facebook dalla madre, Jennifer Crumbley, vantandosi del regalo di Natale fatto la scorsa settimana al figlio, una pistola da 9 mm, definita "la mia nuova bellezza" dallo stesso Ethan su Instagram.