Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
24 set 2021
e.f.
Esteri
24 set 2021

Afghanistan, torna il terrore: i talebani ripristinano esecuzioni e amputazioni

"E' necessario per la sicurezza", spiegano. ma forse non saranno in poubblico e negli stadi come un tempo. A Doha l'incontro con la Turchia

24 set 2021
e.f.
Esteri
TOPSHOT - In this picture taken on September 23, 2021, Taliban members pray on the banks of a river in Kandahar. (Photo by Bulent KILIC / AFP)
Con i talebani torna l'Afghanistan del terrore
TOPSHOT - In this picture taken on September 23, 2021, Taliban members pray on the banks of a river in Kandahar. (Photo by Bulent KILIC / AFP)
Con i talebani torna l'Afghanistan del terrore

Kabul - Uno dei fondatori del movimento talebano, ha annunciato che riprenderanno in Afghanistan le amputazioni di arti come punizione per chi ruba: "E' necessario per la sicurezza", ha spiegato il mullah Nooruddin Turabi, anche se - ha aggiunto - le esecuzioni delle condanne probabilmente non verranno tenute in pubblico, negli stadi o nelle piazze.L'anziano mullah, che ha un solo occhio e una sola gamba, ha anche criticato l'indignazione occidentale per la rigida interpretazione della sharia da parte del precedente regime.

"Tutti ci hanno criticato per le punizioni allo stadio, ma non abbiamo mai detto nulla sulle loro leggi e sulle loro punizioni. Nessuno ci dira' quali dovranno essere le nostre leggi. Seguiremo l'Islam e costruiremo le nostre leggi sul Corano", ha sottolineato in un'intervista all'Associated Press. Turabi, che ha circa una sessantina d'anni, nel precedente regime era stato ministro della Giustizia e capo del cosiddetto ministero per la propaganda della virtù e la prevenzione del vizio. 

Continua intanto l'azione diplomatica dei nuovi signori di Kabul sul fronte estero. Dopo il Pakistan, tocca a un altro Paese chiave della galassia islamica.  L'ambasciatore turco in Qatar ha incontrato il vice ministro degli Esteri dei talebani, Sher M. Abbas Stanikzay, nella capitale qatarina Doha. L'ambasciatore Mustafa Goksu ha ricevuto nella notte il vice ministro afghano e la sua delegazione nell'ambasciata turca, un incontro durante il quale sono stati discussi gli ultimi sviluppi in 

Afghanistan e la necessita' di formare un governo inclusivo e rappresentativo delle minoranze. A renderlo noto lo stesso Goksu, ma secondo il quotidiano Hurriyet i talebani hanno espresso la speranza che il governo di Kabul instauri una collaborazione proficua e duratura con la Turchia.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?