Quotidiano Nazionale logo
14 apr 2022

Guerra Ucraina, incrociatore russo in fiamme ed evacuato. Kiev: colpito dai nostri missili

I russi parlano di "esplosione" sul Moskva e di una indagine sulle cause. La nave ammiraglia della flotta del Mar Nero rischia di affondare. Si temono ritorsioni

Le Teroborona (battaglioni volontari) per la difesa di Odessa, Ucraina, 07 aprile 2022.
ANSA/ PIETRO GUASTAMACCHIA
Volontari ucraini a Odessa

Kiev - L'incrociatore Moskva, ammiraglia della Flotta russa del Mar Nero, è stato "gravemente danneggiatoed evacuato in seguito a una "esplosione", come dichiarato dal Ministero della Difesa di Mosca. "Le munizioni dell'incrociatore Moskva sono esplose a causa di un incendio sulla nave da guerra. La nave è gravemente danneggiata. L'intero equipaggio è stato evacuato. La causa dell'incendio è oggetto di indagine", ha comunicato il ministero, senza specificare la causa dell'incendio, che è attualmente sotto inchiesta. Ma fonti ufficiali ucraine hanno riferito che la nave, lunga 186 metri, è stata colpita dai missili Neptune in dotazione alle forze di Kiev. Il consigliere del presidente Volodymyr Zelensky, Oleksiy Arestovych, ha spiegato che il personale di soccorso russo non è stato in grado di raggiungere la nave, che avrebbe potuto avere a bordo fino a 510 membri dell'equipaggio.

L'incrociatore missilistico Moskva è stato costruito all'inizio degli anni '80 in Unione Sovietica. Si trattava della nave principale della classe Project 1164 Atlant della Marina sovietica. Inizialmente era chiamata Slava, ma in seguito è stata ribattezzata Moskva. I principali armamenti di questa nave da guerra sono i missili antinave P-1000 Vulkan. L'incrociatore ha svolto un ruolo chiave durante la campagna militare russa in Siria, iniziata nel 2015.

"Abbiamo conferme sul fatto che la nave russa sia stata colpita. Ora temiamo che il nemico prepari una risposta sulla città. C'è un'alta probabilità di attacchi missilistici nella nostra città e regione", ha riferito  questa mattina il portavoce dell'amministrazione della città di Odessa, Sergei Bratchuk. La Russia nelle scorse ore ha ammonito gli ucraini: in caso di ulyteriori azioni su teritorio russo, ci sarebbero stati importanti contrattacchi su Kiev.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?