Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
7 mar 2022

Guerra in Ucraina, oggi aperti da Mosca nuovi corridoi umanitari ma solo verso la Russia

La rabbia del presidente Volodymyr Zekensky: scelta totalmente immorale

7 mar 2022

Kiev, 7 marzo 2022 - In mattinata dovrebbero essere aperti dai alcuni corridoio umanitari, ma il condizionale è d'obbligo vista l'istabilità che ha condizionato la giornata di ieri. Ai profughi, anziani donne e bambini soprattutto dovrebbe essere consentito lasciare le città dove i combattimenti sono più cruenti. Ma la destinazione è stata scelta da Mosca e tutte le vie portana alla Russia, scelta che non pice ovviamente agli ucraini e neppure alla Francia che è stata indicata dai ministri  di Putin come ispiratrice della situazione   Corridoi ma solo verso la Russia La fragilissima tregua Francia: mai chiesto corridoi verso la Russia Zekensky: destinazione immorale Corridoi ma solo verso la Russia I corridoi umanitari annunciati da Mosca per consentire ai cittadini ucraini di evacuare dal Paese sono diretti per lo più verso la Russia e verso la Bielorussia, alleato di Mosca. Lo evidenziano i media internazionali, sulla base dei piani pubblicati da Mosca. Il corridoio dalla capitale Kiev porta verso la Bielorussia, mentre per Kharkiv c'è un solo corridoio verso la Russia. Il corridoio da Mariupol porta alla città russa di Rosto-on-Don, vicino al confine con l'Ucraina, mentre da Sumy ci sono due corridoi, uno verso altre città dell'Ucraina e l'altro verso la Russia. La fragilissima tregua Dopo i bombardamenti della notte scorsa, che hanno colpito vari centri ucraini tra cui quello di Mykolaiv, provocando incendi in numerosi edifici residenziali, l'esercito russo annuncia che stamattina cesserà il fuoco per consentire i corridoi umanitari da diverse città. I corridoi, spiega il ministero della Difesa russo, saranno aperti dalle 10 (ora di Mosca, le 8 in Italia), da Kiev, Mariupol, Kharkiv e Sumy, così come "richiesto del presidente francese Emmanuel Macron". Un corridoio, dichiara il Centro di coordinamento dell' Agenzia russa per la risposta umanitaria citato dalla Tass, offrirà l'evacuazione dei civili ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?