Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
22 dic 2021
22 dic 2021

Covid, doccia fredda dall'Oms: "Non si esce dalla pandemia a colpi di vaccini booster"

Monito in vista delle feste. Il direttore generale però rimarca la necessità di rifornire di sieri i Paesi poveri: "Distribuzione iniqua"

22 dic 2021

I richiami del vaccino via d'uscita dalla pandemia? A gettare una bella doccia fredda sulla speranza è il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, mche dice: "Nessun Paese potrà uscire dalla pandemia a colpi di dosi di richiamo e i booster non vanno visti come un lasciapassare per i festeggiamenti in programma". Il concetto è che "servono tutte le precauzioni".

Vaccinazione in Francia
Vaccinazione in Francia

Ghebreyesus però non smette di sottolineare l'importanza della vaccinazione, comunque. Stigmatizzando la mancanza di siero nelle regioni più povere del pianeta.. "E' francamente difficile capire come, a un anno da quando sono stati somministrati i primi vaccini, 3 operatori sanitari su 4 in Africa non abbiano ancora avuto accesso a un vaccino". "E' essenziale che tutti gli operatori sanitari dispongano di tutti gli strumenti necessari per svolgere il proprio lavoro: la formazione, i dispositivi di protezione individuale, un ambiente di lavoro sicuro e i vaccini".

La mortalità resta alta. "Covid-19 continua a mietere vittime ogni settimana, circa 50mila" nel mondo.  "Il 2021 è stato un anno in cui abbiamo perso 3,5 milioni di persone a causa di Covid-19: più morti che per Hiv, malaria e tubercolosi messi insieme nel 2020", rimarca Ghebreyesus, in conferenza stampa a Ginevra, sottolineando come non ci sia "dubbio che la condivisione iniqua dei vaccini sia costata molte vite".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?