Milano, 20 giugno 2018 - E' attesa a San Siro per il concerto di Cesare Cremoni. Il tour negli stadi è iniziato qualche giorno fa a Lignano e proseguirà verso l'Olimpico di Roma e poi verso il Dall'Ara di Bologna per il gran finale. Quattro date per celebrare con i suoi fan le canzoni di una ormai lunga carriera da solista, fino a quelle dell’ultimo capitolo discografico intitolato “Possibili scenari”. Le serate del "Cremonini Stadi 2018", prodotto e organizzato da Live Nation Italia, che nella sola prima settimana di apertura delle prevendite aveva superato i 60 mila biglietti venduti, segnano una svolta nella lunga carriera di Cremonini. Radio Italia è media partner ufficiale del tour.

 

#🌈🌈🌈 #CremoniniSTADI2018 my new piano #SanSiro #Prove 📸 by @francescoprandoni

Un post condiviso da cesarecremonini (@cesarecremonini) in data:

Cremonini metterà in scena uno spettacolo di circa due ore e 20 che rappresenta vent`anni di carriera in cui ha sempre lavorato e scritto riuscendo a sposare l'impostazione da cantautore con arrangiamenti e sonorità ricercate lontane dalle mode del momento, e da quelle dei suoi padri inspiratori. In scaletta ci saranno brani degli esordi come "50 Special" e "Un giorno migliore", i successi come solista "Vieni a vedere perché", "Marmellata#25" "PadreMadre", e poi "Mondo", "Il Comico", "Buon Viaggio", per ad arrivare ai successi tratti dall`ultimo album "Possibili Scenari" come "Poetica" e "Nessuno vuole essere Robin" più l'ultimo singolo "Kashmir-Kashmir".

Sul palco di San Siro salgono: Cesare Cremonini - voce, pianoforte, chitarra; Nicola "Ballo" Balestri - basso; Andrea Morelli - chitarre elettriche e acustiche; Alessandro de Crescenzo - chitarre elettriche e acustiche; Michele Guidi - tastiere: Bruno Zucchetti - tastiere; Andrea Fontana - batteria; Andrea Giuffredi - tromba; Massimo Zanotti - Trombone; Gabriele Bolognesi - Sax e flauto traverso; Annastella Camporeale - cori ev Gigi Fazio - cori, chitarra acustica.

Il circo viaggiante di Cremonini si sposta su 18 tir, oltre 40 auto, con 130 persone al seguito più un altro centinaio da ingaggiare sul luogo dello show, 500 i pasti sfornati ogni giorno dal catering. A Lignano, nei dieci giorni di prove, il ruolino di marcia di Cremonini è stato sempre lo stesso; ore 6.30 sveglia, telefonate, lettura giornali, uno sguardo ai social, ore 8.30 colazione, ore 10 riunione e inizio prove, ore 13 pranzo, ore 15 nuove prove, ore 16.30 massaggi, relax, riunioni, ore 19.30 cena leggera, ore 21 ultima sessione di prove. Molto simili i giorni milanesi.

 

19 Giugno 2018. 📸 by @kimmika #🌈🌈🌈#CremoniniSTADI2018 #SanSiro

Un post condiviso da cesarecremonini (@cesarecremonini) in data: