Piazzale Cuoco, il mercatino abusivo non si ferma