Quotidiano Nazionale logo
23 apr 2022

Olimpia Milano: vittoria esterna con Reggio Emilia

I biancorossi gestiscono il match esterno, vincono 63-67 e blindano il secondo posto in classifica. Ora tutta l'attenzione si sposta sui playoff di Eurolega

sandro pugliese
Sport
Troy Daniels
Unahotels Reggio Emilia - A|X Armani Exchange Milano
Lega Basket Serie A UnipolSAI 2021/2022
Bologna, 23/04/2022
Foto S.Ponticelli / Ciamillo-Castoria
Troy Daniels

Casalecchio di Reno (Bologna) - Dopo tre ko consecutivi esterni l'Olimpia ritrova la vittoria in campionato anche in trasferta sul campo di Reggio Emilia, vincendo per 63-67. Pur, comprensibilmente con la testa, alla doppia sfida di Istanbul, i milanesi rimangono sul pezzo aggredendo subito bene la partita (15-25 al 10') e poi gestendo per larghi tratti il match. E' la partita di Troy Daniels, riferimento sempre più riconosciuto oltre l'arco dei 6.75 m con 14 punti in 15 minuti (8 punti nel 1° quarto) che ne fanno non solo il miglior realizzatore, ma anche l'unico in doppia cifra per la squadra di coach Messina.

Di contro, però, la distribuzione dei punti coinvolge ben 11 giocatori, ritrovando sul parquet anche Gigi Datome con 14 minuti sul parquet nei quali realizza anche 5 punti, lanciato subito in quintetto per testare la condizione. Qualcosa in meno da Baldasso (1/6 al tiro) che, invece, a Istanbul potrebbe avere responsabilità importanti in campo vista l'assenza contemporanea di Rodriguez e Delaney. Usato con il contagocce invece Shavon Shields, davvero centellinato con soli 16 minuti sul parquet. Dopo il +10 del primo tempo, l'Olimpia ha dovuto anche contenere il recupero di Reggio Emilia che si è riproposta subito a inizio ripresa pareggiando a quota 41 con un 12-2 iniziale con Cinciarini protagonista con ben 16 assist totali.

A livello caratteriale l'AX non si è scomposta ritrovando subito con le triple di Ricci e Daniels la doppia cifra di vantaggio (41-51). Dall'arco la partita sembra chiuderla Daniels sul 58-66 al 37', ma poi Milano incespica contro il pressing avversario e Strautins addirittura tira per il pareggio. Il pallone non entra e un tiro libero di Grant, a 7" dalla fine, chiude tutti i conti. Ora l'Olimpia può definitivamente pensare a gara 3 all'Abdi Ipecki di Istanbul. Ci sarà l'Europa in gioco, l'Olimpia seppur incerottata vuole provare il suo miracolo. 

UNAHOTELS REGGIO EMILIA-ARMANI EXCHANGE MILANO 63-67
15-25; 29-39; 50-54
REGGIO EMILIA: Thompson 4, Hopkins 16, Baldi Rossi 2, Strautins 15, Crawford 6, Colombo ne, Soliani ne, Cinciarini 4, Johnson 7, Larson 9
MILANO: Grant 7, Erba ne, Tarczewski 6, Ricci 5, Biligha 6, Hall 4, Baldasso 3, Daniels 14, Shields 5, Alviti 3, Bentil 9, Datome 5. All. Messina
Note: tiri da 2: RE 20/37, MI 14/25; tiri da 3: RE 3/26, MI 9/28; tiri liberi: RE 14/21, MI 12/21; rimbalzi: RE 42 (Hopkins 9), MI 34 (Ricci 10); assist: RE 19 (Cinciarini 16), MI 17 (Hall 7)

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?