Hannah Williams and the Affirmations
Hannah Williams and the Affirmations

Milano, 29 novembre 2019. - La manda Jay-Z. E allora non c’è da meravigliarsi se il nome di Hannah Williams, la cantante britannica che con i suoi Affirmations si esibirà domani sera al Biko, sia sulla bocca di tutti gli appassionati di musica afroamericana. Eppure - anche se a chiudere gli occhi non si direbbe - non ci troviamo di fronte a una stella nata a Memphis o Detroit, patrie del soul a stelle e strisce, ma a un’esplosiva “lady in red” dalla proletaria Bristol, giunta al terzo album per la milanesissima Recordkicks, l’elettrizzante “50 foot woman”.

Il nuovo disco arriva nel pieno di un percorso di crescita graduale quanto esaltante. Nel 2012 il debutto che riporta la città del sud ovest inglese sulla mappa della musica internazionale, dopo i fasti dell’epopea trip-hop firmata Portishead e Massive Attack.

Nel 2016 il bis, l’ambizioso doppio “Late nights and Heartbreaks” in cui Hannah, invece che cullarsi negli allori strettamente black dell’opera prima, rilancia e allarga gli orizzonti, incantando anche il rapper Jay-Z che pesca dalla traccia del titolo il campione giusto per costruire la sua “4:44”. E adesso tocca a “50 foot woman”, album della definitiva maturità dove sulla solidissima base soul la cantante britannica e i suoi Affirmations preparano uno scoppiettante menu con piatti dai gusti gospel, funk, psichedelici e persino garage.

Domani il test live al Biko di via Ettore Ponti. Inizio alle 22. Biglietti a 20 euro. Prima e dopo dj set soul, funk e crossover.
E.C.