Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
14 giu 2022

Via Bolla, il piano per lo sgombero "Mappa patrimoniale degli abusivi"

Vertice in Prefettura dopo gli scontri tra abitanti: monitoraggio continuo di forze dell’ordine e ghisa. Accertamenti della Finanza sugli irregolari e Servizi sociali in campo. Poi via a demolizione e restyling

14 giu 2022
nicola palma
Cronaca

di Nicola Palma Una mappatura approfondita che farà da prologo al via libera definitivo allo sgombero. Uno screening dettagliato delle persone che occupano abusivamente gli alloggi Aler di via Bolla, con due obiettivi prioritari. Il primo: capire se si tratti davvero di indigenti che hanno scelto di violare la legge perché spinti dall’impellenza di dare un tetto alle rispettive famiglie o se, più verosimilmente, ci troviamo di fronte a "finti poveri" che potrebbero permettersi ben altre sistemazioni e che invece hanno scelto scientemente di occupare e di lucrare sul patrimonio pubblico. Il secondo: individuare i nuclei che devono fronteggiare quotidianamente fragilità legate alla presenza di disabili, anziani o persone in difficoltà, così da organizzare la rete di assistenza che dovrà trovare soluzioni alternative di breve o medio periodo. Operazioni che faranno da preludio alla "fase operativa", come è stata definita nella nota che Palazzo Diotti ha diramato nel primo pomeriggio di ieri al termine della riunione ad hoc del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduta dal prefetto Renato Saccone. Un vertice arrivato a tre giorni dalla maxi rissa con sessanta residenti in strada che ha riacceso per l’ennesima volta i riflettori sul "buco nero" del Gallaratese, un fortino dell’illegalità che di tanto in tanto mostra inevitabilmente le macerie di una situazione ormai incancrenita e pronta a esplodere da un momento all’altro. Un vertice che è servito a fare il punto su una road map già tracciata da tempo e che "nelle prossime settimane" entrerà finalmente nel vivo, nella speranza che il piano di profondo restyling concordato con Regione e Aler porti davvero a un’assegnazione tempestiva delle nuove abitazioni e al ritorno alla normalità della "stecca" ai civici 38-40-42, oggi assediata da decine di irregolari e incendiata dalle fortissime tensioni tra inquilini italiani e rom. Nel comunicato, si fa ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?