Quotidiano Nazionale logo
9 gen 2022

Tolti dalle strade 722 veicoli abbandonati

Tra le attività svolte nel 2021 dalla “Sicurezza e Ambiente“ per conto del Comune anche la rimozione di 31mila chili di detriti e sostanze nocive

Circa tremila interventi in un anno e oltre 31mila chili di residui rimossi dalle strade per garantire sicurezza e rispetto dell’ambiente. È il bilancio dell’attività svolta dal Comune grazie ad una società specializzata che interviene rapidamente e in stretta collaborazione con la polizia locale per l’immediato ripristino della viabilità nelle aree coinvolte da incidenti stradali. Nel dettaglio, tra il primo gennaio e il 15 dicembre 2021, gli interventi per la pulitura e la bonifica post-incidente sono stati 2.990. Sono stati raccolti dalla carreggiata stradale 21.133 chili di detriti – comprese anche eventuali infrastrutture danneggiate – e sono stati aspirati dall’asfalto 10.191 litri di sostanze pericolose sia per la loro viscosità che per l’ambiente. Inoltre, sempre grazie al lavoro della società “Sicurezza e Ambiente“, che si occupa anche della rimozione dei veicoli in stato di abbandono non solo a seguito di incidente, nel corso del 2021 è stato possibile rimuovere dalla strada 722 veicoli “dimenticati“: 315 auto, 130 motocicli, 215 ciclomotori , 45 autocarri, 7 roulotte, 4 carcasse irriconoscibili e 6 Apecar. "In caso di incidente stradale - dichiara Marco Granelli, assessore comunale alla Sicurezza – è importante la rimozione sicura e compatibile con l’ambiente sia dei veicoli coinvolti, quando non più funzionanti, sia dei detriti, dell’olio e di altre sostanze che costituiscono una presenza pericolosa sull’asfalto e dal forte impatto sull’ambiente, se raccolti in modo inadeguato. Un altro elemento fondamentale è la rapidità di intervento e la necessità di intervenire insieme alla polizia locale". Una volta rimossi, i veicoli vengono portati in un deposito specializzato di Monza dove vengono conservati almeno 60 giorni o fino a quando la polizia locale ne autorizza alla demolizione. I materiali abbandonati sull’asfalto vengono smaltiti e in caso di necessità l’area interessata viene sottoposta a bonifica ambientale. La “Sicurezza e Ambiente“, che ha vinto un bando ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?