Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
19 mag 2022

Quel tetto in amianto fa paura Scatta l’esposto dei residenti all’Ats

Ex Villa di via Caduti sul Lavoro, nell’area di Cascina Selmo: il sospetto "è che si stia sgretolando". L’area è abitata da centinaia di famiglie, l’immobile è degradato con cumuli di rifiuti in giardino

19 mag 2022
alessandra zanardi
Cronaca
Via Caduti sul Lavoro, l’ex villa patronale in stato di degrado si trova accanto alle case di Cascina Selmo
Via Caduti sul Lavoro, l’ex villa patronale in stato di degrado si trova accanto alle case di Cascina Selmo
Via Caduti sul Lavoro, l’ex villa patronale in stato di degrado si trova accanto alle case di Cascina Selmo
Via Caduti sul Lavoro, l’ex villa patronale in stato di degrado si trova accanto alle case di Cascina Selmo
Via Caduti sul Lavoro, l’ex villa patronale in stato di degrado si trova accanto alle case di Cascina Selmo
Via Caduti sul Lavoro, l’ex villa patronale in stato di degrado si trova accanto alle case di Cascina Selmo

di Alessandra Zanardi

Una vicenda che si trascina da anni, e l’amianto è ancora lì. Fa paura il tetto che ricopre l’ex villa patronale di via Caduti sul Lavoro, un immobile che versa in uno stato di degrado e si trova accanto alle case di Cascina Selmo, area residenziale alla periferia di San Giuliano, dove vivono centinaia di famiglie. L’immobile è stato acquistato all’asta nel 2014. Nella perizia del tribunale che accompagnava l’iter di cessione era consigliata la bonifica del tetto, "mediante la rimozione totale delle lastre in cemento-amianto, entro 36 mesi". Nella perizia si indicava inoltre che il prezzo dello stabile era stato fissato per comparazione coi prezzi di mercato, "detratti i costi di smaltimento dell’amianto dal tetto della villa e quelli di una riqualificazione della stessa".

Sembrava dunque che la bonifica dovesse essere in cima alle priorità. Invece, sono passati quasi dieci anni e la situazione non è cambiata, anzi ora il sospetto "è che il materiale di copertura, in condizioni sempre più precarie, si stia sgretolando", dicono dal comitato di zona, che ha segnalato il problema anche in un recente esposto ad Ats Città Metropolitana e al Comune di San Giuliano.

E se il rivestimento del tetto è "logoro e ammalorato", nel documento si denunciano anche i "frequenti accumuli di materiali di difficile smaltimento nel terreno dell’ex villa". In effetti nel giardino dello stabile ci sono rifiuti, anche ingombranti, in bella vista.

"Ci si preoccupa di capire dove finisca questo materiale inquinante che viene accumulato da decenni", incalzano dal comitato. Il tema è stato trattato anche in un recente incontro tra i rappresentanti del quartiere e il sindaco Marco Segala, che con l’occasione ha fatto un sopralluogo in prossimità della villa. "Il Comune è pronto ad emettere un’ordinanza per la rimozione dell’amianto, qualora da Ats arrivino indicazioni in questo senso", annuncia il primo cittadino.

Negli ultimi giorni Cascina Selmo è tornata sotto i riflettori anche per i due filari di cipressi che attorniano il quartiere e che, giudicati pericolanti in più punti, necessitano di essere messi in sicurezza.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?