Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
20 apr 2022

Milano, cerimonia insediamento procuratore Viola: "Nelle difficoltà serve dialogo"

Marcello Viola: "Indipendenza, professionalità e responsabilità sono i valori a cui cercherò di ispirare la mia attività, tenendo sempre la porta aperta a tutti"

20 apr 2022
MARCELLO VIOLA  PROCURATORE  DELLA REPUBBLICA DI MILANO
Marcello Viola
MARCELLO VIOLA  PROCURATORE  DELLA REPUBBLICA DI MILANO
Marcello Viola

Milano - Oggi è stato il giorno della cerimonia di insediamento al vertice della Procura milanese, per il nuovo procuratore capo di Milano, Marcello Viola. Il Csm lo scorso 7 aprile ha eletto l'ormai ex procuratore generale di Firenze come capo 'straniero' a 
Milano, il primo dopo 50 anni. A salutare Viola, oltre ai vertici delle forze dell'ordine e degli uffici giudiziari, c'erano anche molti pm e procuratori aggiunti della Procura e pure l'ex procuratore capo di Milano Edmondo Bruti Liberati. "Indipendenza, professionalità e responsabilità sono i valori a cui cercherò di ispirare la mia attività, tenendo sempre la porta aperta a tutti" ha detto Viola, durante la cerimonia di insediamento. 

"Anche nei tempi di difficoltà e incomprensione, che in tutti gli uffici - da Palermo a Trapani - mi è capitato di dover dirimere, ho sempre creduto nella necessità di dover lavorare seriamente ogni giorno, in silenzio, fattivamente, ciascuno nel proprio settore, senza la ricerca di altra gratificazione se non quella della consapevolezza di aver fatto il proprio lavoro, recuperando la necessaria capacità di dialogo e di costruttivo confronto e nel contempo l'orgoglio professionale e il senso di all'appartenenza, in questo caso a un ufficio dotato di una così forte identità e di una storia così importante", ha detto Viola. 

"Sono certa che il nuovo procuratore avrà l'accoglienza che si aspetta e certamente si merita, siamo assolutamente felici di iniziare un nuovo percorso, percepisco entusiasmo e sono assolutamente certa che ci sarà una fattiva collaborazione" ha detto il procuratore aggiunto di Milano Tiziana Siciliano salutando Viola nel corso della cerimonia di insediamento al vertice della Procura milanese. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?