Pioltello (Milano), 5 luglio 2018 - Dopo un paziente lavoro di pulizia dal calcare, è finalmente leggibile il numero di serie presente sul giunto in cattivo stato di manutenzione collocato nel cosiddetto 'punto zero' dove si staccò una rotaia lo scorso 25 gennaio all'altezza di Pioltello (Milano). Quel giorno, un treno carico di pendolari deragliò provocando la morte di tre donne e il ferimento di altre cinquanta persone. Nonostante la 'riemersione' del numero, però, non è ancora possibile risalire, almeno per il momento, a un documento che rimandi all'azienda che lo ha fabbricato.

Gli inquirenti, coordinati dal procuratore aggiunto Tiziana Siciliano, hanno perciò consegnato oggi a Rete ferroviaria italiana un invito formale ad attivarsi per capire chi lo ha costruito. La speranza al momento della lettura del numero è stata di risalire subito al costruttore, forse la stessa Rfi, mentre invece ancora non è stato possibile concludere questo fondamentale accertamento investigativo.

(fonte Agi)