Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

Opere in mostra: il Comune, galleria d’arte

Inaugurata l’esposizione permanente: 21 pittori locali hanno realizzato i dipinti, la collezione potrà essere visitata dai cittadini

laura lana
Cronaca

di Laura Lana

Il municipio diventa una galleria d’arte grazie a un progetto che ha riunito ventuno pittori della città. Gli artisti hanno offerto la propria "impronta", dai classici dipinti a olio alle più sperimentali tecniche miste, per consegnare ai cittadini una traccia personale di sé. Le opere riempiono entrambi i lati dei muri del corridoio della sala consiliare di via XXV Aprile per una collezione che diventerà stabile e visitabile dalla cittadinanza. L’iniziativa è stata infatti promossa dall’ufficio di presidenza guidato da Luca Papini con l’intento di spalancare le porte dell’aula che rappresenta il luogo istituzionale per eccellenza. "Cinisello è una fucina di talenti artistici. Ne abbiamo conosciuti tanti, in questi anni, legati alla musica e ora iniziamo anche un altro percorso nelle arti - ha commentato l’assessore alla Cultura Daniela Maggi -. Questa mostra permanente arricchisce i corridoi del palazzo comunale". Cresce il patrimonio culturale dell’ente, ma non solo. "Questo progetto è importante anche perché mette istituzione e città in dialogo - ha sottolineato Maggi -. In questo modo, andiamo ad aprire le porte di questo palazzo ai cinisellesi per far conoscere le bellezze del nostro territorio". Curatrice della mostra è Camelia Rostom, che è presente sui muri del municipio anche con un suo lavoro. "Sono stati selezionati ventuno artisti, tutti residenti a Cinisello, che con le loro opere hanno contribuito a portare bellezza visiva e colore in questo luogo - ha spiegato la pittrice cinisellese -. Si tratta di lavori diversi tra loro, ma che sono accomunati dall’idea del progetto che assume dei tratti collettivi nell’affidare alle prossime generazioni la memoria di un’espressione creativa".

Dai miti greci ai ricordi d’infanzia, dalle composizioni in legno ai quadri a olio astratti, fino ai ritratti, le opere saranno godibili anche da casa attraverso un percorso virtuale che permette di visitare la collezione. "La città cresce grazie a queste figure e a queste iniziative - ha concluso il sindaco Giacomo Ghilardi -. Questa esposizione rimarrà per sempre nel nostro municipio. Come amministrazione abbiamo il compito e il dovere di promuovere questo protagonismo che arricchisce Cinisello e la fa diventare ancora più attrattiva come polo culturale".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?