Opera, rubato il defibrillatore installato davanti al Comune. L’appello: “Restituitelo, non può essere commercializzato”

In azione vandali o ladri inesperti. Il Dae ha un numero seriale che è stato indicato nella denuncia di furto

Un defibrillatore

Un defibrillatore

Opera, 7 febbraio 2024 – La notte scorsa è sparito il defibrillatore posizionato di fronte al Municipio. Uno dei Dae del progetto #OperaCardioProtetta, donato dall'associazione Tre Effe, messi a disposizione della cittadinanza è stato sottratto dalla teca. Il defibrillatore, installato di fronte al Municipio, era uno strumento a tutela della Comunità, nell’ambito dei progetti di cardioprotezione e formazione alla rianimazione cardiopolmonare.

La denuncia è stata resa pubblica dalla Cri Comitato sud Milano. “Segnalando che l’asportazione dello strumento, regolarmente registrato univocamente, non può avere una finalità di lucro, invitiamo gli autori di questo gesto a consegnarlo presso la nostra sede o farlo rinvenire, a beneficio di tutta la Comunità – spiegano i responsabili della Cri –. Abbiamo in ogni caso provveduto a sporgere denuncia-querela, comunicando alle autorità il numero seriale dello strumento.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro