Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

Cernusco, Mezza Maratona del Naviglio: largo alla solidarietà

Competizione e aiuto ai più fragili: e alla pettorina estratta a sorte andrà il biglietto per la gara di NewYork

barbara calderola
Cronaca
La Mezza Maratona del Naviglio si disputerà il 22 maggio. In basso, il sindaco Ermanno Zacchetti con i vincitori delle passate edizioni e gli organizzatori
La Mezza Maratona del Naviglio

Cernusco (Milano) -  Di corsa per solidarietà , sognando New York. A febbraio la conferma che la Mezza Maratona del Naviglio si disputerà il 22 maggio, ora la scelta dei progetti ai quali andrà l’intero ricavato della manifestazione e alla pettorina più fortunata, estratta a sorte fra tutti i partecipanti, sarà consegnato il biglietto andata e ritorno per la Grande Mela, dove si tiene la gara più famosa del mondo. L’evento di casa coniuga competitività e aiuto per i più fragili ed è in questa formula lanciata 25 anni fa dagli organizzatori - Lions e Atletica Cernusco - che riposa la ricetta del successo. Il Covid l’ha fermata per due anni, ma adesso in città si attendono i soliti 3mila runner che si iscrivono di solito ai tre percorsi, uno per professionisti e gli altri non competitivi.

Il ricavato andrà alla Boutique Solidale di Caritas e Farsi prossimo, il negozio di abiti per disoccupati e precari messi alle corde dalla crisi economica. Un’iniziativa che segue quella del supermercato dove chi è in difficoltà riempie il carrello senza pagare. E presto farò lo stesso con l’abbigliamento, altra voce che pesa su bilanci domestici già ridotti all’osso. Fra i beneficiari anche i Gigli del Campo, l’associazione che organizza sport per ragazzi autistici, e poi Anni Sempre Verdi e Polisport Club Elettro per l’acquisto di un pullmino e infine, Lotta al Doping, il service che fa lezione nelle scuole contro le droghe per aumentare le performance. L’organizzazione a prova di virus è scattata da settimane, il Comune ha arruolato un centinaio di volontari che gestiranno partenze e arrivi, le ambulanze saliranno in bicicletta lungo tutto il percorso che costeggia il canale.

Alla presentazione dell’evento, tre ospiti d’onore: Gianni Mauri, presidente Fidal Lombardia, e i due atleti kenioti Vincent Kimutai Towett e Julius Kariba Njieri pronti a sfidarsi nella suggestiva cornice del Naviglio. Tre le distanze proposte: mezza maratona sulla classica distanza di 21.097 metri, gara nazionale riservata ai tesserati Fidal e RunCard; Lions Ten, una 10 chilometri aperta a tutti; e una 4 chilometri adatta anche a chi è alle prime armi. Regia per il Comune di Grazia Maria Vanni, assessore allo Sport: "L’emozione per il ritorno di uno degli appuntamenti più amati dl pubblico ha davvero il sapore della rinascita".

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?