Previste 21 fermate in 15,2 chilometri di tratta (LaPresse)
Previste 21 fermate in 15,2 chilometri di tratta (LaPresse)

Milano, 5 settembre 2018 - Sono entrati nel vivo gli scavi per realizzare le gallerie della tratta ovest della Metropolitana 4, la linea che collegherà l’aeroporto di Linate alla stazione ferroviaria di San Cristoforo. Proprio da qui, dagli immediati dintorni dello scalo di via Tirana è infatti partita la talpa che, metro dopo metro, scaverà il secondo dei due tunnel dove, a lavori ultimati, dovranno correre i treni della blu. Per l’esattezza, la talpa è partita dal manufatto Ronchetto. Ed è previsto che impieghi un anno per arrivare a destinazione, ovvero in prossimità del parco Solari, un’altra delle 21 fermate che scandiscono i 15 chilometri di tracciato della linea.

A sottolineare l’avanzare dei lavori per i tunnel è stato, ieri, l’assessore comunale alla Mobilità, Marco Granelli, con un post su Facebook nel quale si legge: «È partita nel pomeriggio di venerdì 31 agosto dal manufatto Ronchetto, via Lodovico il Moro-via Martinelli, la talpa che scaverà la seconda galleria della tratta ovest della nuova metro M4. La Tbm, di 6,7 metri di diametro, scava giorno e notte, 7 giorni su 7, ad una profondità media di 15 metri, realizzando circa 16 metri di galleria al giorno. Tra una stazione e l’altra – spiega ancora l’assessore –, la talpa sarà soggetta a soste di alcuni giorni per consentire i necessari lavori di manutenzione per il proseguo dello scavo in condizioni di sicurezza. In questi periodi verranno effettuate lavorazioni di vario tipo, talvolta rumorose. Mi scuso per i disagi che i lavori senza dubbio creano, ma ricordo che M4 porterà valore agli immobili, meno congestione, meno inquinamento, più qualità della vita. Una Milano migliore».

Granelli  assicura che sono esclusi nuovi ritocchi al cronoprgramma dell’opera. La M4 sarà pronta e percorribile in tutte le sue stazioni entro il 31 luglio del 2023. Il ritardo rispetto alle previsioni originarie resta di 15 mesi. La scadenza inizialmente prevista per il taglio del nastro della linea blu, infatti, era quella del 30 aprile 2022. Confermate anche le tempistiche delle tappe intermedie. La prima tratta della nuova linea della metropolitana aprirà a fine gennaio del 2021 e coincide con la minitratta che va dall’aeroporto di Linate, capolinea ovest della blu, fino alla fermata Forlanini Fs, dove incrocia il passante ferroviario. In tutto tre fermate. Secondo le stime dell’assessorato comunale alla Mobilità, solo questa minitratta sarà utilizzata da 5 milioni di passeggeri all’anno. La seconda tratta di M4 ad essere inaugurata sarà quello tra Forlanini Fs e Dateo, altra stazione che incrocia il passante ferroviario. In questo caso la scadenza è fine giugno 2022. A quel punto la M4 sarà pronta per debuttare in centro: la terza inaugurazione sarà per la tratta Dateo-San Babila. Data da segnare in calendario: fine dicembre 2022. Allora il carico trasportato dalla blu salirà a 28 milioni di passeggeri. Poi l’ultima inaugurazione, quella definitiva. Sul ramo ovest della linea non sono previsti tagli del nastro intermedi.