Lombardia regno del padel

Società, impianti e promozione. La racchetta corta ha fatto boom. .

Lombardia regno del padel

Lombardia regno del padel

di Paolo Franci

Nei giorni in cui va in scena il Milano Premier Padel P1 c’è una regione al comando, la Lombardia, nell’affresco che illustra la crescita di questa disciplina nel nostro Paese. Il salto in avanti - in tema di nuovi campi e strutture - quest’anno è del 33% rispetto al 2022. Nessun’altra regione è andata così ‘veloce’ nella realizzazione di nuove strutture. Un primato che, Martina Riva, assessora allo Sport, Turismo e Politiche Giovanili del Comune di Milano commenta con soddisfazione: "Il padel ha il grande merito di riuscire a coinvolgere e appassionare anche chi abitualmente non pratica attività sportiva. Grazie anche alle app, il tessuto amatoriale che gioca a padel si alimenta e rinforza anche sotto il profilo della socialità. Se Milano e la Lombardia sono riconosciuti punti di riferimento a livello nazionale per l’impiantistica vuol dire che si è lavorato e si sta lavorando nella giusta direzione, sia per quanto riguarda i grandi eventi come il Premier Padel Milano, che per l’offerta proposta da associazioni e società sportive e per ciò che concerne la promozione di questo sport".

L’architettura padelistica della Lombardia conta 375 strutture nelle quali vi sono 1157 campi da gioco, secondo lo studio dell’Osservatorio “Mr. Padel Paddle. E nel 2023 sono state ben 73 i nuovi ‘site’ sorti sul territorio per un totale di 287 nuovi campi negli 11 mesi fin qui analizzati del 2023. Il 30% delle strutture è collocato nella provincia di Milano (112 club; 453 campi di cui l’83% indoor), città che si piazza al 2° posto in Italia dietro Roma. Ma il primato non si specchia soltanto nella velocità di sviluppo, ma anche nella più profonda natura di questo sport e cioè l’indoor. E la Lombardia è in testa alla classifica dei campi coperti con 253 strutture coperte su 375 per un totale di 854 campi indoor che valgono il 73,8% del totale campi nella regione. Se coloro che approcciano al padel in Lombardia sono centinaia di migliaia, a livello di giocatori amatoriali si stimano più di 160mila praticanti abituali dei quali, oltre il 40% collocato a Milano. La crescente passione milanese per il padel ha anche il suo risvolto agonistico. Milano Padel femminile, che nel 2022 aveva ottenuto la promozione dalla Serie B alla Serie A, ha raggiunto quest’anno uno straordinario secondo posto nella massima serie, mentre a livello maschile la squadra milanese si è garantita la permanenza in Serie A.

Nel bilancio regionale, dopo Milano, troviamo Brescia con 55 strutture e 153 campi, seguita da Bergamo (38-114). Nelle altre province della regione si distinguono Varese (33-110), Pavia (3257), Monza e Brianza (24-58), Mantova (22-54), Como (18-55), Cremona (15-35), Lodi (12-35), Lecco (10-27) e Sondrio (4-6). In Lombardia è possibile giocare in 242 comuni sparsi nel territorio. Solo nella provincia di Milano se ne contano 50.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro