Locale confiscato alla mafia diventa sede della biblioteca

Chiuso l’edificio di via Dante, apre il punto-prestito

In seguito alla chiusura dell’edificio di via Dante 9, a causa delle analisi strutturali che hanno stabilito l’inagibilità dell’edificio, si è reso necessario studiare una soluzione per garantire il prestito dei libri della biblioteca, ospitata nella stessa struttura. Gli uffici comunali stanno allestendo un "punto prestito" nel bene confiscato di via Cavour 3, dove sarà possibile, da giovedì prossimo, prenotare i volumi e il materiale multimediale, attraverso il sistema di Fondazione per Leggere, ritirare libri e materiale e riconsegnarlo. L’improvvisa chiusura per la certificata inagibilità strutturale dell’edificio di via Dante ha determinato un cambiamento anche per l’associazione Itaca che svolgerà le sue attività, in particolare il corso di italiano per stranieri, negli spazi che saranno messi a disposizione in via Roma, nella Casa delle Associazioni. Gli uffici dei servizi sociali, invece, sono stati trasferiti in via Monti 16 e riapriranno al pubblico domani.

Mas.Sag.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro