Gioacchino Fittipaldi
Gioacchino Fittipaldi

Trovate questo articolo all'interno della newsletter "Buongiorno Milano". Ogni giorno alle ore 7, dal lunedì al venerdì, gli iscritti alla community del «Giorno» riceveranno una newsletter dedicata alla città di Milano. Per la prima volta i lettori potranno scegliere un prodotto completo, che offre un’informazione dettagliata, arricchita da tanti contenuti personalizzati: oltre alle notizie locali, una guida sempre aggiornata per vivere in maniera nuova la propria città, consigli di lettura e molto altro. www.ilgiorno.it/buongiornomilano

Rozzano - Si allenava spesso su quella strada, ormai era un esperto nell’uso della handbike, il mezzo con cui ha partecipato ai Campionati italiani di paraciclismo, maratone internazionali e Giro d’Italia su handbike. Gioacchino Fittipaldi, 27 anni, non ha potuto schivare il grosso camion che ieri, pochi minuti dopo le 16.30, lo ha investito, in corrispondenza della rotonda che unisce la ss35 con viale Monte Amiata, via Gran San Bernardo e via Valleambrosia. Per circostanze ancora da ricostruire, Fittipaldi in sella alla bici speciale, azionata attraverso l’uso delle braccia e usata da persone con disabilità, aveva appena imboccato la rotonda quando è stato travolto dall’autista del camion che non si è accorto della presenza del ciclista a bordo strada. L’atleta è finito, con tutta la handbike, sotto le ruote del mezzo pesante, incastrato. Per tirarlo fuori, sono dovuti intervenire i vigili del fuoco che hanno aiutato i soccorritori, presenti con un’ambulanza e l’elisoccorso inviati dalla centrale operativa del 118.

I soccorsi dopo l'incidente

Le condizioni sono sembrate subito molto gravi: il personale di primo intervento ha stabilizzato il ragazzo, dopo averlo tirato fuori da sotto il camion, e lo ha portato, con l’elicottero, al pronto soccorso dell’ospedale Niguarda, in codice rosso e in prognosi riservata. Le condizioni sono gravi: Fittipaldi è rimasto vigile durante le operazioni di soccorso ma ha riportato diversi traumi al torace e alle braccia. Sul posto anche la Polstrada, a supporto della polizia locale di Rozzano che ha messo in sicurezza l’area: gli agenti hanno chiuso la strada statale per far atterrare l’elicottero del 118. Saranno gli agenti guidati dalla comandante Samanta Zacconi a ricostruire ogni dettaglio dell’incidente e individuare le responsabilità. Fittipaldi, originario di Lagonegro, Potenza, ma a Milano da tempo, guidava la handbike da tre anni. Fa parte del team Obiettivo3, progetto creato dall’ex pilota Alex Zanardi per far avvicinare le persone con disabilità allo sport. Il 27enne, promessa delle Paralimpiadi, è entrato in squadra poco dopo l’incidente in motorino che nel 2017 gli ha fatto perdere l’uso delle gambe. Lo scorso anno ha partecipato a una corsa proprio in onore del suo mentore Zanardi, anche lui coinvolto di un incidente, a giugno dello scorso anno: travolto da un camion durante una sessione di allenamento, è la drammatica copia di quello avvenuto ieri al giovane atleta.