Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
25 mag 2022

Furti col trucco della "gomma bucata" a Milano, cos'è e come funziona. Presi due algerini

Le immagini del circuito di videosorveglianza di uno stabile hanno ripreso tutte le fasi di un colpo e consentito di incastrare i ladri

25 mag 2022

Con il trucco della "gomma bucata" ripulivano le auto in sosta. Agivano soprattutto in via Traiano, alla periferia di Milano. Dopo aver tagliato gli pneumatici delle vetture, aspettavano i proprietari e quando questi si mettevano a cambiare le gomme, loro ripulivano l'auto in tutta fretta. La polizia ha indagato due algerini pluripregiudicati e irregolari di 43 e 47 anni, ritenuti responsabili di numerosi furti a bordo di vetture in città. In particolare gli agenti, da giorni sulle tracce di due ladri, si sono appostati in via Traianodove nei giorni precedenti erano stati segnalati diversi furti su auto in sosta.

furti col trucco della gomma bucata (frame video polizia)
furti col trucco della gomma bucata (frame video polizia)

Le immagini del circuito di videosorveglianza di uno stabile avevano ripreso la sequenza delle fasi di un furto: due uomini, dopo aver tranciato con un coltello la gomma di un veicolo, avevano rubato un notebook e un trolley ai danni di un conducente che era proprio alle prese con la riparazione della gomma bucata.
Lunedì i due complici sono tornati in azione, sempre in via Traiano, bucando le gomme di due auto in sosta, in attesa dei rispettivi conducenti. Sono stati però sorpresi dai poliziotti della Squadra Mobile che li hanno fermati e accompagnati in Questura per l'identificazione: entrambi pluripregiudicati, hanno precedenti specifici proprio per furto a bordo di auto con la stessa tecnica.

Il 47enne, inoltre, è stato censito nella banca dati della Polizia con 41 identità differenti. Sono stati quindi presi in carico dall'Ufficio Immigrazione della Questura di Milano accompagnati presso il Cpr di Torino, in attesa di essere rimpatriati in Algeria

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?