Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
28 gen 2022

Folgorato in cantiere, è in fin di vita

L’operaio di 31 anni era su un ponteggio quando il braccio sollevatore di un mezzo ha toccato l’alta tensione

28 gen 2022
francesca grillo
Cronaca
I vigili del fuoco sul luogo dell’infortunio, il cantiere stradale della Paullese
I vigili del fuoco sul luogo dell’infortunio, il cantiere stradale della Paullese
I vigili del fuoco sul luogo dell’infortunio, il cantiere stradale della Paullese
I vigili del fuoco sul luogo dell’infortunio, il cantiere stradale della Paullese
I vigili del fuoco sul luogo dell’infortunio, il cantiere stradale della Paullese
I vigili del fuoco sul luogo dell’infortunio, il cantiere stradale della Paullese

di Francesca Grillo Una scarica elettrica terribile: l’operaio di 31 anni lotta tra la vita e la morte. A causare il grave infortunio sul lavoro potrebbe essere stato un errore umano, ma saranno le indagini a chiarire ogni dettaglio. L’incidente è avvenuto ieri, pochi minuti dopo le 16, lungo la Ss415, in corrispondenza dell’intersezione con via Manzoni. Proprio in questo tratto, da mesi gli operai incaricati da Città metropolitana sono al lavoro per realizzare un’importante opera di viabilità con lo sdoppiamento della Paullese. L’operaio ferito si trovava su un ponteggio, quando il braccio sollevatore di un mezzo utilizzato all’interno del cantiere ha toccato il cavo dell’alta tensione che passava proprio sopra la testa dei lavoratori. Il contatto tra il mezzo e il cavo ha folgorato l’operaio di 31 anni, D.R. le iniziali, che ha riportato gravissime ferite. Il cuore ha smesso di battere: i soccorritori inviati dalla centrale operativa del 118, giunti sul posto con due ambulanze e un’automedica, hanno iniziato a pompare per farlo ripartire. L’uomo ha anche riportato ustioni da folgorazione al braccio e al torace. Il 31enne è stato portato con manovre di rianimazione ancora in corso, in codice rosso, e affidato alle cure mediche dell’ospedale San Raffaele: le sue condizioni sono gravissime. Sul posto, oltre ai carabinieri della compagnia di San Donato, anche gli agenti della polizia locale, che hanno messo in sicurezza l’area per consentire ai soccorritori di operare, e i vigili del fuoco che stanno elaborando la relazione per chiarire ogni dettaglio della dinamica e individuare eventuali responsabilità. Gli agenti della polizia locale hanno inoltre attivato l’unità di Ats, come da procedura per tutti gli infortuni sul lavoro, per indagare sul grave incidente. Dalle prime informazioni, l’operaio dovrebbe essere impiegato per una ditta in subappalto a cui sono affidati i lavori del cantiere per il ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?