Milano, a 15 anni evade dalla comunità per fare rapine sul treno e molestare ragazze: arrestato

Dopo essere fuggito ha preso un treno ed è sceso a Fino Mornasco, dove è stato rintracciato dai carabinieri. È accusato di evasione, rapina e tentata violenza sessuale

Il ragazzo è stato arrestato dai carabinieri (foto di archivio)
Il ragazzo è stato arrestato dai carabinieri (foto di archivio)

Evade dalla comunità minorile in cui è rinchiuso, sale su treno dove semina il panico e rapina i passeggeri, poi scende alla stazione per molestare una ragazza. Il responsabile è un ragazzo di 15 anni, arrestato dai carabinieri di Fino Mornasco per evasione, rapina e tentata violenza sessuale.

Il giovane si trovava in comunità in esecuzione di una precedente misura cautelare. Martedì mattina scappa dal centro e sale su un treno diretto a Milano Cadorna dove, all’altezza di Lomazzo, comincia a rapinare i passeggeri seminando il panico. A un diciassettenne ruba giubbotto, smarphone e denaro.

Arrivato alla stazione di Fino Mornasco scende e dopo neanche qualche minuto si avvicina a una ragazza molestandola e cercando di baciarla. Non contento, nel sottopasso rapina un altro coetaneo e si fa consegnare il portafoglio. Alla fine, viene rintracciato dai carabinieri, arrestato in flagranza di reato e portato al carcere minorile Beccaria di Milano.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro