"Donne libere anche economicamente"

A Milano, l'incontro "Donne, autonomia finanziaria e autodeterminazione" sottolinea l'importanza dell'indipendenza economica per la parità di genere. Donatella Sciuto del Politecnico premiata come esempio di leadership femminile.

"Donne libere anche economicamente"

"Donne libere anche economicamente"

"La completa parità di genere e la piena consapevolezza dell’essere donne e cittadine libere passano anche dall’indipendenza e dall’autonomia finanziaria". La presidente del Consiglio comunale, Elena Buscemi, ha aperto così l’incontro “Donne, autonomia finanziaria e autodeterminazione: un binomio necessario“ ieri a Palazzo Marino, organizzato dal Centro Studi Grande Milano in occasione della Giornata internazionale della donna.

Momento significativo è stato il conferimento delle ‘Grandi Guglie della Grande Milano’ a Donatella Sciuto, prima rettrice donna del Politecnico, il cui esempio di leadership al femminile nelle discipline Stem è un modello per le giovani generazioni.

"Dedico questo premio alle 19mila donne che rappresento: le studentesse, le ricercatrici, le professoresse e il personale tecnico amministrativo dell’università che mi hanno sempre supportato - ha detto emozionata Sciuto -. La formazione universitaria è un punto di partenza per una maggiore comprensione della finanza".

La presidente del Centro Studi Daniela Mainini ha aggiunto che "l’autonomia finanziaria delle donne deve fare molti passi in avanti. Ci pare una partenza fondamentale una nuova consapevolezza verso l’autodeterminazione finanziaria femminile come presupposto essenziale di una donna libera e capace di scelte dignitose".

Martina Prandina

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro