Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Disabili lasciati a terra dal treno: fascicolo in Procura a Genova

Si indaga per "violenza privata" a carico di ignoti per la vicenda delle 25 persone che, insieme ai loro   accompagnatori, non hanno potuto accedere alla carrozza

r.m.
Cronaca
L’avvocato di Assoutenti Stefano Silvestri a sinistra con Furio Truzzi di Assoutenti con l’esposto destinato alla Procura
L’avvocato Stefano Silvestri a sinistra con Furio Truzzi di Assoutenti con l

Milano - La procura di Genova ha aperto un fascicolo per "violenza privata" a carico di ignoti per la vicenda delle 25 persone con disabilità che, insieme ai loro 5 accompagnatori della onlus Haccade, il giorno di Pasquetta, alla stazione di Piazza Principe, non sono riusciti a salire sul treno che avrebbe dovuto riportarli a Milano perché i loro posti erano occupati nonostante avessero prenotato il viaggio.

Il fascicolo, assegnato dal procuratore Francesco Pinto al collega Luca Monteverde, è stato aperto dopo l’esposto di Assoutenti. "Ci auguriamo che gli ignoti vengano resi noti e perseguiti per un reato grave come è la violenza privata, visto che hanno impedito ai disabili di sedersi", commenta Furio Truzzi, presidente di Assoutenti Genova. Il pubblico ministero Monteverde farà analizzare le immagini delle telecamere della stazione e saranno sentiti i protagonisti della vicenda con l’obiettivo di risalire ai passeggeri che, secondo la versione di Trenitalia, non hanno lasciato il posto alla comitiva di Haccade, che in una nota ha ribadito e precisato come tale posto "doveva essere garantito prima della salita dei passeggeri" e "non dopo, non obbligandone altre trenta a scendere".

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?