Mario Delpini
Mario Delpini

Milano, 11 gennaio 2019 - Parte sabato 12 gennaio il corso di introduzione alla politica organizzato dalla Diocesi di Milano. Sette appuntamenti, al Centro Ambrosiano di Milano, in via Sant'Antonio 5, ispirati alle buone relazioni e alla fiducia nella ragione auspicati dall'Arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, nei suoi discorsi alla città pronunciati in occasione della festività di Sant'Ambrogio nel 2017 e nell'anno appena trascorso. Ogni incontro (dalle ore 9.30 alle 17.00) è aperto dalla relazione di un docete o un esperto su un tema specifico: la comunicazione, il lavoro, la finanza, l'ambiente. Seguono nel pomeriggio i lavori di gruppo dei corsisti e una testimonianza. I relatori sono la sociologa Chiara Giaccardi, il giurista Pietro Ichino, l'economista Davide Maggi, la filosofa Donatella di Cesare, l'ex presidente dell'Istat Enrico Giovannini e il padre gesuita Francesco Occhetta. Tra i testimoni: Anna Maria Tarantola, già presidente della Rai, il politico ed imprenditore Piero Bassetti, presidente della Regione Lombardia dal '70 al '74, Roberto Mazzotta, ex presidente di Cariplo, Banca Popolare di Milano. I corsisti, 50 persone, sono studenti universitari o giovani professionisti.

"L'obiettivo primario è formare cittadini consapevoli capaci di leggere la realtà con occhio critico. A partire dalla Parola di Dio e dalla Dottrina sociale della chiesa, proveremo a mostrare le regioni intrinseche dell'impegno socio-politico dei credenti. Con questo spirito, sollecitati proprio dalle parole dell'Arcivescovo di Milano proveremo a costruire un pensiero non superficiale rispetto ad alcuni grandi questioni dell'attualità politica", spiega don Walter Magnoni, responsabile del Servizio per la pastorale sociale e del lavoro.


Sabato 12 gennaio, la professoressa Chiara Giaccardi docente di sociologia e antropologia dei media e direttore della rivista Comunicazioni sociali parlerà di comunicazione politica nell'era digitale. La Giaccardi si soffermerà, in particolare, sui nodi cruciali della comunicazione odierna: il ruolo del web nella creazione del consenso, il rapporto tra comunicazione politica e la post verità. Porterà la sua testimonianza il giornalista Jacopo Tondelli.

Sabato 2 febbraio, il giurista Pietro Ichino, docente ordinario di diritto del lavoro nell'Università degli Studi di Milano, ragionerà di lavoro nel tempo della rivoluzione industriale 4.0. Come sarà il lavoro nel futuro? Ci sarà ancora spazio per le persone? Testimone di questo secondo incontro l'imprenditore Massimiliano Riva.

Sabato 16 febbraio, Davide Maggi, docente di economia aziendale presso l'Università degli Studi del Piemonte Orientale, affronterà i delicati intrecci tra politica, economia e finanza. Anna Maria Tarantola parlerà della sua esperienza ai vertici di Banca d'Italia e della Rai di cui è stata presidente.

Sabato 16 marzo, Donatella di Cesare, apprezzata filosofa a livello internazionale, interverrà sul tema attualissimo delle migrazioni. Porterà la sua testimonianza Silvia Landra presidente di Azione Cattolica.

Sabato 6 aprile, Enrico Giovannini, economista, già presidente dell'Istat, fondatore dell'Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile, affronterà la questione ambientale, facendola interagire con quella sociale. Testimone di questo incontro Gloria Mari dell'associazione Nocetum
Sabato 4 maggio, padre Francesco Occhetta, gesuita de La Civiltà Cattolica, affronterà i temi aperti dell'agenda politica italiana in vista dell'ultima giornata di studi, sabato 25 maggio, affidata ai partecipanti al corso. Testimoni: Piero Bassetti e Roberto Mazzotta.