Quotidiano Nazionale logo
9 gen 2021

Ubriaca al volante percorre 40 chilometri in contromano in autostrada

Paura sulla Milano-Torino. Alla guida una donna di 44 anni: sottoposta all'alcoltest, è risultata avere un tasso alcolemico sei volte superiore al limite massimo

La pattuglia che ha inseguito l'auto sospetta dal Pavese alla Lomellina
Polizia stradale

Milano, 9 gennaio 2020 - Ha seminato il panico in autostrada, percorrendo 40 chilometri in contromano. E' successo lungo la Milano-Torino. La polizia stradale ha fermato una di 44 anni nei pressi dell'area di servizio di Villarboit Sud: si era fermata per poi tornare a imboccare contromano l'autostrada. Sottoposta all'alcoltest, è risultata avere un tasso alcolemico sei volte superiore al limite massimo consentito.

Per questo motivo la donna, residente nel Novarese è stata denunciata per guida in stato di ebbrezza, violazione che prevede oltre alla condanna penale, anche la sospensione della patente di guida. Nei suoi confronti è stata anche elevata
una seconda sanzione, per guida contromano in autostrada, che prevede, oltre alla sanzione amministrativa da 2.000 a 8.200 euro, la revoca della patente di guida e il fermo amministrativo del veicolo per tre mesi. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?