Massimo Montini imprenditore
Massimo Montini imprenditore

Milano, 26 maggio 2019 - A Milano la prima scuola-azienda in Italia pensata per i ragazzi con la sindrome di Asperger. Aprirà a settembre in via Cassala in un complesso di oltre 600 metri quadrati con aule di decompressione per facilitare il recupero di energie, il riposo e la diminuzione dello stress. «L’obiettivo è accompagnare gli studenti verso un futuro lavorativo, attraverso una formazione adeguata e specifica che trasformi i loro interessi e i loro focus in punti di forza professionali e ne compensi le debolezze sociali e comunicative», spiega l’imprenditore e presidente della fondazione “Un futuro per l’Asperger”, Massimo Montini, che ha pensato a “Scuola Futuro Lavoro” con un sogno: sapere il figlio indipendente e, come lui, tanti ragazzi.

Chi soffre di questo disturbo può avere un quoziente intellettivo anche pari o superiore alla media: Steve Jobs, Albert Einstein, Isaac Newton e Charels Darwin ne sono i classici esempi ma anche non da ultima la giovanissima Greta Thunberg, simbolo della lotta contro il cambiamento climatico. Sono soggetti ai quali però riesce difficile relazionarsi: «Sei un informatico bravissimo capace di fare molto bene il tuo lavoro – fa un esempio Montini -. Vieni da me in azienda e per poterti assumere ti faccio ovviamente un colloquio. Tu sicuramente non riuscirai a superarlo perché le tue difficoltà sono nel campo relazionale. Questa è una delle caratteristiche più evidenti. Ci sono soggetti che sono capacissimi, ma nel momento in cui devono superare un colloquio si bloccano. Noi cercheremo di sviluppare le loro capacità cognitive ma anche di impostare e adeguare la loro capacità relazionale per i vari appuntamenti che la vita ci porrà davanti». Per accedere alla scuola e usufruire dei sei corsi - graphic design, videomaking, web design, game design, It per l’industria 4.0 e digital fabrication - basta un diploma di scuola media superiore.

«L’istituto professionale potrà accogliere 80 studenti, non solo Asperger, sono tutti benvenuti – continua il presidente – ci saranno insegnanti altamente selezionati che sapranno affrontare questioni teoriche e pratiche nell’avvio di ogni singolo studente verso il proprio futuro lavorativo e la propria indipendenza, con la possibilità di avere a disposizione anche figure di accompagnamento e tutoraggio, così da fornire allo studente la migliore assistenza a seconda delle necessità». La prossima presentazione ufficiale dei corsi sarà il 29 giugno alle 15. «Questa scuola è il miglior regalo sia per mio figlio che per me. Da grande vorrei che fosse indipendente. Non avrò la sicurezza di poterlo fare ma ho il dovere di provarci - conclude Massimo Montini -. E come lui tanti altri hanno e avranno le stesse opportunità».