Elisabetta Alberti Casellati omaggiata anche con un ritratto
Elisabetta Alberti Casellati omaggiata anche con un ritratto

Cernusco sul Naviglio (Milano), 11 luglio 2019 - «L’emozione è indescrivibile». Nico Acamapora dà voce ai suoi ragazzi, gli chef di PizzAut, la ditta che sta dimostrando che si può abbattere ogni barriera. Martedì sera, gli specialisti di mozzarella e pummarola hanno servito “Italia”, la pizza tricolore, in Senato.

Un successo a tutto tondo sottolineato dal presidente Elisabetta Alberti Casellati, la prima a sedersi a tavola per gustarsi la leccornia. Doppia sorpresa per lei, Alessandro, uno dei coraggiosi imprenditori che l’assessore all’Istruzione di Cernusco ha aiutato a mettersi in gioco, bravissimo nel disegno, l’ha immortalata in un ritratto che l’ha commossa. I commensali, di tutti i partiti, erano 120. Fra loro anche l’ex sindaco del Naviglio ora senatore dem Eugenio Comincini, mentore dell’iniziativa, il suo erede Ermanno Zacchetti ed Elisa Balconi, primo cittadino di Cassina. Sarà lei a fine anno ad aprire nell’area ex Nokia il primo ristorante del gruppo. Per i ventenni un traguardo dopo due stagioni a chiamata in giro per l’Italia, da Nord a Sud.

«A Palazzo Madama abbiamo servito una cena contro i pregiudizi», aggiunge Acampora, che si è inventato l’attività per dare un futuro a suo figlio e ai giovani autistici come lui. «Mi chiedevo che cosa sarebbe stato di loro, finché ho avuto l’idea». «Il messaggio di inclusione che stanno portando in tutto il Paese ha una forza dirompente. Abbiamo cominciato con tre serate quasi per caso nel 2017 e adesso siamo qui. È un sogno diventato realtà».