Lo Stadio Martelli riaprirà i battenti per la prima giornata di ritorno domenica 6 gennaio
Lo Stadio Martelli riaprirà i battenti per la prima giornata di ritorno domenica 6 gennaio

Mantova, 26 dicembre 2018 - Il Mantova riprenderà il suo cammino con la prima giornata di ritorno domenica 6 gennaio, quando al "Martelli" arriverà la Virtus Bergamo. Alla squadra di Massimo Morgia non è bastato un girone d'andata quasi perfetto (una sconfitta, due pareggi e tutte vittorie) per rendere solido il suo primato. Il Como, infatti, segue con due soli punti di distacco e il ritorno si preannuncia fin d'ora una marcia più che serrata nella quale anhe il minimo errore potrebbe rivelarsi decisivo. Al momento sembra che la lotta per la promozione in serie C si sia ristretta ai biancorossi e alla formazione lariana.

Le altre aspiranti grandi (Pro Sesto, Caronnese e Rezzato) hanno perso terreno e ben difficilmente riusciranno a rientrare in gioco. A cambiare un po' le carte in tavola potrebbe però intervenire il mercato invernale, con le tre inseguitrici che sono alla ricerca dei colpi necessari per colmare il distacco nei confronti delle prime due della classe. Anche Mantova e Como, però, non sono certo disposte a rimanere con le mani in mano, magari cullandosi sugli allori. Entrambe sono decise a perfezionare il rispettivo organico, soprattutto in vista di una "corsa" che promette di farsi sempre più difficile e che richiederà sempre più energie. La filosofia che guida i programmi del Mantova in questo momento è molto chiara.

Grazie al lavoro del ds Emanuele Righi sono già arrivati tre rinforzi alla corte di Mister Morgia (Varano, Alma e Antogiovanni) e proprio il tecnico virgiliano ha spiegato le strategie che hanno portato a questi inserimenti: "Visti anche alcuni infortuni eravamo contati per quel che riguarda i giocatori mancini. La società ha provveduto all'occorrenza e questo ha reso ancora più completo e compatto il nostro gruppo". Mosse che potrebbero chiudere già in partenza il mercato invernale dei biancorossi anche se il Mantova guarda sempre con attenzione alle occasioni che si potrebbero presentare in entrata, mentre sul fronte delle uscite Massimo Morgia ha ribadito a più riprese come stanno le cose: "Chi vuole avere la certezza di un posto da titolare è consapevole che al Mantova non può essere accontentato. Se qualcuno non si trova bene o vuole andare via non ha che da dirlo. Devo però dire che finora nessuno si è fatto avanti e tutti stanno dando il massimo con grande entusiasmo per la causa comune".