Mister Brando soddisfatto dal grande potenziale offensivo fatto vedere dai suoi ragazzi
Mister Brando soddisfatto dal grande potenziale offensivo fatto vedere dai suoi ragazzi

Mantova, 8 settembre 2019 - Missione compiuta per il Mantova. La squadra di Lucio Brando vince con grande autorità la sua prima gara in trasferta del campionato e conquista con un eloquente 5-2 la vittoria che conferma sul campo la voglia di essere grandi protagonisti dei virgiliani. La pioggia e il vento che accompagnano l’inizio della partita non modificano la sceneggiatura della partita che si fa ben presto chiara. I biancorossi cercano di costruire gioco, mentre i romagnoli pensano innanzitutto a chiudere gli spazi. Dopo 9’ i virgiliani chiedono un calcio di rigore per una trattenuta ai danni di Scotto, ma l’arbitro fa cenno di proseguire. E’ ancora lo stesso attaccante biancorosso a cercare di mettersi in luce all’11’, ma il suo calcio di punizione termina abbondantemente sopra la traversa. Rimasti senza esito un nuovo tiro di Scotto e il primo angolo della giornata, la squadra di mister Brando cerca di concretizzare la sua pressione, ma i padroni di casa si difendono con attenzione e tentano di pungere a loro volta con rari contropiede. L’insistenza del Mantova trova però il premio voluto al 21’ con Altinier, che festeggia il suo esordio stagionale depositando in fondo al sacco un tiro-cross di Serbouti. La reazione della Sammaurese si esaurisce nella richiesta di un rigore al 29’ per un intervento di Carminati ai danni di Kamara. Anche in questo caso il direttore di gara decide di far proseguire e il solito Scotto chiama in causa ancora Grasso in due circostanze, ma il portiere romagnolo si fa trovare pronto. Al 39’, però, l’estremo difensore giallorosso non può nulla su una splendida conclusione di Guccione che ribadisce in rete un invitante assist di Aldrovandi. L’ultimo spunto del primo tempo è di marca locale e al 42’ Adorni è bravo a neutralizzare in tuffo una sventola di Scarponi. La ripresa si apre con il sole, ma il cambiamento climatico non muta il copione del match e alla formazione di mister Brando bastano solo 3’ per firmare con Scotto il tris che pone anzitempo in cassaforte la prima vittoria esterna del campionato. A questo punto, infatti, la Sammaurese perde ogni residua speranza e 4’ più tardi incassa anche il quarto gol, ancora con Altinier, che timbra una doppietta di assoluto rilievo. Sul 4-0 si allenta la concentrazione delle due difese e all’11’ Costantini può accorciare le distanze, battendo con una precisa conclusione Adorni. Subito dopo il quarto d’ora il pubblico può divertirsi con un botta e risposta tra Guccione e Noschese che nel breve spazio di 60” portano il punteggio sul 5-2. Nei restanti minuti le due contendenti, nonostante un palo di Scotto allo scadere, non arricchiscono ulteriormente il loro bottino e il risultato non cambia più, sancendo comunque nel modo più eloquente le grandi potenzialità di un Mantova che vuole concretizzare sul campo le sue ambizioni.


Sammaurese-Mantova 2-5 (0-2)

Sammaurese (4-4-2): Grasso; Solla, Merciari (9’ st Camaj), Brighi, Lisi (42’ st Deniku); Lombardi, Santoni (20’ st Nicoli), Scarponi, Pieri (20’ st Diop); Noschese, Kamara (9’ st Costantini). A disposizione: Ramenghi, Rosti, D’Angeli, Borghi. All: Protti.
Mantova (4-3-3): Adorni; Serbouti (34’ st Tosi), Aldrovandi, Carminati, Lisi; Valentini, Mazzotti (9’ st D’Iglio), Giorgi (17’ st Navas); Guccione (42’ st Pavan), Altinier (9’ st Finocchio), Scotto. A disposizione: Athanasiou, Venturini, Mascari, Marani. All: Brando.
Arbitro: Roberto Lovison di Padova.
Reti: 21’ pt Altinier; 39’ pt Guccione; 3’ st Scotto; 7’ st Altinier; 11’ st Costantini; 15’ st Guccione; 16’ st Noschese