Morgia

Mantova, 24 luglio 2018 - E' proprio destino che domani il "nuovo" Mantova non possa disputare la prima amichevole della stagione. A questo punto il debutto della squadra di Massimo Morgia, impegnato a ritmo intenso a trasformare tante interessanti individualità in un gruppo unito e compatto, avverrà sabato 28 con i pari grado del Ciserano, mentre quello che sarebbe stato l'atteso esordio fissato per domani è stato cancellato per ben due volte. Inizialmente i biancorossi avrebbero dovuto misurarsi a Temù con la Sampdoria, ma la società blucerchiata ha preferito vedersela con il Padova, sempre una formazione biancorossa, ma che in questo momento milita in serie B. Dopo il forfait della compagine di Marco Giampaolo, il Mantova non ha perso tempo nell'individuare un nuovo avversario nel Brescia, a sua volta in ritiro in Vallecamonica. E' bastato poco per fissare, sempre per mercoledì 25, una nuova amichevole con le Rondinelle, ma questa volta, data la prevedibile presenza degli ultras del Padova in zona e i precedenti legati alla trasferta (trasformata in una triste guerriglia urbana) a Campodarsego dello scorso campionato, è maturata la decisione di cancellare l'appuntamento (il Brescia se la vedrà con il Rezzato dell'indimenticato ex Tano Caridi) per motivi di ordine pubblico. Situazioni che hanno rallentato il primo test sul campo del nuovo Mantova che Mister Morgia sta forgiando. Una squadra che dovrà sempre cercare di imporre il proprio gioco e che si baserà su un 4-3-3 assai propositivo. Idee e schemi che, stando alle ultime evoluzioni, non dovrebbero poter contare su Simon Laner. Il trentaquattrenne centrocampista deve risolvere delle questioni con l'Hellas Verona e per il momento sembra avere maturato la scelta di far attendere la pista virgiliana. E' diventato invece un giocatore biancorosso a tutti gli effetti il promettente portiere lituano (classe 2.000) Arijus Brazinskas. In questo momento il titolare è l'ex veronese Borghetto, ma il diciottenne di belle speranze potrebbe comunque ripetere il cammino intrapreso lo scorso anno da Lazarevs, che nonostante la giovane età si p reso protagonista di una stagione sicuramente positiva.