Filippo Guccione
Filippo Guccione

Mantova - Dopo aver conquistato un posto nei playoff il Mantova non ha perso tempo e ha subito cominciato a lavorare per preparare la sfida del primo turno che opporrà i virgiliani al Cesena. Sarà proprio la squadra di Troise a inaugurare il cammino degli spareggi-promozione, giocando l’anticipo di sabato 8 maggio (fischio d’inizio alle 20.45 sotto lo sguardo delle telecamere di RaiSport) al “Manuzzi” per una gara assai difficile per i biancorossi che, per prolungare ulteriormente il loro cammino dovranno assolutamente vincere la partita, visto che un pareggio promuoverebbe i romagnoli per il miglior piazzamento in classifica.

Messo in cassaforte il biglietto per i playoff grazie al pareggio ottenuto in casa della Triestina nonostante uno schieramento piuttosto rimaneggiato, mister Troise e i suoi giocatori hanno spostato immediatamente il loro obiettivo verso il duello con i bianconeri, 90’ che potrebbero rendere ancora più positivo il bilancio di questa stagione che ha segnato il ritorno tra i professionisti del Mantova. In questo momento le notizie positive riguardano il rientro di tre elementi importanti (per l'attacco e la difesa) come Guccione, Milillo e Zanandrea, mentre la nota negativa si riferisce a Di Molfetta, che ha alzato bandiera bianca e sabato sera non sarà disponibile in terra di Romagna.

Le due contendenti si sono affrontate recentemente (lo scorso 3 aprile alla vigilia di Pasqua), sempre al “Manuzzi”, per un combattuto 0-0 che ha evidenziato il sostanziale equilibrio esistente. Con due risultati a disposizione i favori del pronostico si indirizzano verso il Cesena, ma la matricola virgiliana vuole continuare a sorprendere ed è decisa a regalarsi una nuova, importante soddisfazione. In questa direzione, sostanzialmente, spingono tutte le dichiarazioni di questi giorni, come ha confermato lo stesso patron Maurizio Setti, che ha già definito ampiamente positiva questa stagione, prolungando, di fatto, la permanenza di Troise sulla panchina del Mantova anche per il prossimo campionato.

Soddisfazione per quanto fatto che non vieta a capitan Guccione e compagni di provare ad andare ancora più avanti. In questo senso il messaggio che esce dagli allenamenti dei biancorossi è molto chiaro. C’è la piena consapevolezza della forza del Cesena, ma c’è anche, altrettanto salda, la convinzione di poter contare su qualità indiscutibili con le quali cercare di costruire il sogno di approdare al secondo turno dei playoff con un blitz vincente sabato sera al “Manuzzi”.