Cresce l'attesa tra i tifosi del Mantova in vista della super sfida di domenica a Como
Cresce l'attesa tra i tifosi del Mantova in vista della super sfida di domenica a Como

mantova, 6 febbraio 2019 - In queste ore la questione dei biglietti che verranno riservati ai tifosi del Mantova per la super-sfida di domenica al "Senigallia" di Como sta ricevendo un occhio di riguardo. Dopo febbrili trattative il numero attualmente sembra sia salito a quota 700 dai 300 iniziali, ma nelle prossime ore si attendono ulteriori, possibili novità. Prossime ore che, giustamente, restituiranno la luce dei riflettori al campo, che sarà il solo giudice di questa sfida che, è non è solo la classica esagerazione pre-partita, può valere un0intera stagione.

Sulle sponde del Lario, infatti, si ritroveranno le due grandi rivali che hanno trasformato il cammino stagionale del girone B di serie D in un lungo ed esclusivo duello per conquistare l'unico posto che ammette all'ambita serie C. Le altre compagne di viaggio sono irrimediabilmente staccate e la squadra che potrà tornare tra i professionisti verrà scelta tra il Mantova, che guida la classifica con due punti di vantaggio, e il Como del fresco ex Raggio Garibaldi, che si trova ad inseguire, ma che può contare sul fattore campo in questo attesissimo big-match.

Il tecnico biancorosso Massimo Morgia, pur senza sminuire l'importanza del big-match tutto lombardo, ha cercato di inquadrarlo nella giusta direzione già al termine della gara vinta con l'Ambrosiana: "Affronteremo la partita con il Como come facciamo ogni volta che scendiamo in campo. Cercheremo di vincere e di riuscirci imponendo il nostro gioco e non lasciandolo imporre ai nostri avversari". In vista della trasferta al "Senigallia" l'allenatore virgiliano riavrà a disposizione Manzo e Giacinti e anche il portiere Borghetto sembra avere recuperato pienamente dalla botta subita. Sarà invece un esame in programma domani a definire le condizioni di Cuffa, che con l'Ambrosiana è uscito anzitempo per un problema fisico. Si vuole verificare l'effettiva entità dell'infortunio e se la risposta sarà positiva il giocatore potrebbe anche essere a disposizione a Como, mentre in caso negativo l'ipotesi più probabile è quella di un intervento al menisco.