Mantova, 5 marzo 2018 - Ieri, domenica 4 marzo, è stato l'election day. Si è votato in tutta Italia per le elezioni politiche - per scegliere i nuovi rappresentanti di Camera e Senato - ma in Lombardia si è votato anche per scegliere il nuovo presidente della Regione, e quindi il nuovo consiglio regionale, composto da 79 consiglieri (più il governatore). I cittadini lombardi, quindi, al seggio hanno ricevuto tre schede.

CAMERA - Il Collegio uninominale di Mantova ha visto il successo di Andrea Derra per il centrodestra (42,8%), davanti a Marco Carra del centrosinistra (26,1%) e Alberto Zolezzi del Movimento 5 Stelle (24,9%). Nel collegio uninominale di Suzzara ha prevalso Raffaele Volpi del centrodestra (51,8%) davanti a Stefano Capaldo del Movimento 5 Stelle (21,3%) e Silvia Cavalletti del Pd (20,9%).

SENATO - Il centrodestra prevale anche al Senato con Isabella Rauti (45,35) che batte Paolo Alli (25,5%) del centrosinistra e Debora Carra del Movimeto 5 Stelle (22,3%). 

GUARDA LO SPECIALE CON TUTTI I RISULTATI

AFFLUENZA - Il Mantovano si è fermato al 76,46% dei votanti, quattro punti in meno rispetto alle politiche del 2013. A rilento soprattutto i piccoli Comuni come Pomponesco (73,14%), Borgo Virgilio (73,16%), Borgofranco sul Po (73,23%), San Martino dall’Argine (73,44%) e Gazzuolo (73,6%). Di contro i risultati migliori, in termini di affluenza, li hanno registrati San Giovanni del Dosso (81,18%), Ceresara (80,92%), Monzambano (80,62%), Piubega (80,18) e Carbonara di Po (80,15%). Alle 23 in molti dovevano ancora votare: situazioni critiche a Suzzara, Palidano, Porto Mantovano, Cicognara e Pegognaga.