Coach Ceccarelli con Mike Hall
Coach Ceccarelli con Mike Hall

Codogno (Lodi), 20 novembre 2019 - C'è l'Urania Milano nello storico PalaLido come ostacolo tra l'Assigeco Piacenza e la possibile vetta della classifica. Dopo la vittoria con Ferrara, i biancorossoblù torneranno in campo già domani sera  alle 20.30 nello storico palazzetto milanese, ora denominato Allianz Cloud, per continuare a stupire. Attualmente l'Assigeco Piacenza è quarta nel girone Est di A2 con 10 punti, in coabitazione con Mantova, Ravenna e Ferrara, a sole due lunghezze da Verona capolista. L'Urania Milano invece è qualche punto più indietro, a 6, appena sopra le ultimissime posizioni della graduatoria, ma sta comunque disputando una buona regular season.

Importante per l'Assigeco Piacenza sarà quindi rimanere con i piedi per terra dopo incontri con squadre d'alta classifica. "Il turno infrasettimanale ci mette di fronte all’Urania Milano, una squadra che, dopo un inizio difficoltoso con alcune sconfitte al fotofinish, ha trovato vittorie incoraggianti - ricorda coach Gabriele Ceccarelli -. Milano fonda il proprio gioco su un trio di esterni frizzante guidato dall’estro e dal talento di Gherardo Sabatini, giocatore che conosciamo molto bene (ex della partita avendo vestito la maglia Assigeco la scorsa stagione, ndr). Noi veniamo da un buon momento e vogliamo continuare la nostra striscia di vittorie pur sapendo che quella di giovedì sera sarà una partita veramente dura su un campo storico come quello del PalaLido".

Tra i giocatori cardine delle rotazioni di coach Ceccarelli c'è Giovanni Gasparin che ricorda che "Milano è una squadra molto talentuosa, dobbiamo essere molto bravi a non farli accendere. Sarà importante continuare con l’entusiasmo accumulato con le ultime vittorie e a stare uniti nei momenti difficili".