Sant’Angelo Lodigiano, rissa a colpi di mazza in centro: due feriti e 10 identificati

La maxi rissa si è consumata in piazza Caduti e quindi in pieno centro storico

Gli uomini identificati armati di mazza in piazza Caduti a Sant'Angelo Lodigiano

Gli uomini identificati armati di mazza in piazza Caduti a Sant'Angelo Lodigiano

Sant’Angelo Lodigiano (Lodi), 14 marzo 2024 – Rissa a colpi di spranghe in centro a Sant’Angelo Lodigiano, dieci identificati e due feriti. I carabinieri della stazione cittadina, sul posto con la polizia locale, stanno indagando sulla maxi rissa avvenuta in centro storico alle 17.30 del 14 marzo 2024.

I motivi della colluttazione sono sconosciuti, forse un regolamento di conti. Ma sono rimasti feriti un 21enne e un 24enne. Il soccorso sanitario, intervenuto con una ambulanza, li ha accompagnati per le cure all’ospedale Maggiore di Lodi e per fortuna nessuno versava in gravi condizioni.

La rissa, con urla piuttosto accese e la presenza del gruppo con le mazze in piazza Caduti, pieno centro storico, ha terrorizzato passanti o residenti. I militari hanno identificato gli interessati e si trattava di romeni. Da una prima ricostruzione dell’accaduto, al vaglio delle forze dell’ordine, che ora denunceranno i responsabili, i coinvolti avrebbero preso a sprangate almeno un’auto.

Era una Bmw parcheggiata in piazza, di cui sono stati frantumati specchietti retrovisori e vetri. Le spranghe erano lunghe anche oltre un metro. Alcuni contendenti sono arrivati dalla strada, altri si sono rifugiati tra un negozio di parrucchiere e l’androne che sovrasta altri esercizi commerciali e una banca. Sotto il porticato si è invece verificata la parte più accesa della lite, con mazze, pugni e calci.