Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Legnano, ennesimo incidente in via Palermo: ferito un 48enne

I residenti hanno più volte segnalato la pericolosità della stretta direttrice all'altezza del parcheggio dello stadio 

paolo girotti
Cronaca
La scena dell'incidente di questa mattina
L'incidente in via Palermo

Per chi percorre questa strada ogni giorno non è certo una sorpresa, fatto sta che nella tarda mattinata di oggi l’incrocio tra via Palermo e lo slargo che ospita il parcheggio dello stadio Mari (e che sull’altro lato comunica con via XX Settembre) è stato per l’ennesima volta teatro di un incidente che ha coinvolto più autovetture. Fortunatamente l’uomo che era alla guida dell’auto poi finita contro le altre macchine parcheggiate a lato strada non ha subito particolari danni (è stato trasportato in ospedale in codice verde), ma l’incidente non fa altro che confermare la pericolosità di questo tratto di strada. Per chi esce dal parcheggio dello stadio Mari, infatti, il più delle volte è necessario avanzare oltre lo stop per poter verificare se ci sia o meno qualcuno in arrivo. Chi procede in via Palermo, invece, spesso e volentieri ha la tendenza a schiacciare troppo sull’acceleratore, in una direttrice talmente stretta da rendere difficoltoso il transito anche con la sola presenza di un ciclista.

“Ennesimo incidente in via Palermo all'incrocio con via Puccini, con cinque veicoli coinvolti – è intervenuta sull’argomento la consigliera comunale del gruppo della Lega e vice presidente del consiglio comunale, Daniela Laffusa -. Sono anni che i residenti chiedono di mettere in sicurezza questo tratto di strada. È difficile dare ascolto ai cittadini e fare anche in questa via una zona 30 con dossi per limitare la velocità così come si farà nel quadrilatero Venegoni/ Sabotino/ Bainsizza ferrovia?”.

Il riferimento è all’ampia area con limite trenta chilometri l’ora che trova spazio a poche centinaia di metri, sempre nel quartiere Oltrestazione. Va anche segnalato che, sempre nella stessa zona, ci sono almeno altre due situazioni di viabilità segnalate anche in passato ma ancora critiche: In via Liberazione il doppio senso di circolazione e il parcheggio consentito su un lato della via rendono la circolazione a rischio; il tratto di via Pisa tra via Sabotino e via Firenze, inoltre, sempre a causa dei parcheggi a lato strada, anche a pochi passi dagli incroci, è da anni che viene segnalato come pericoloso senza che si intervenga in alcun modo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?