Su quanto accaduto è stata aperta un'inchiesta
Su quanto accaduto è stata aperta un'inchiesta

Magenta, 23 novembre 2016 - Un giovane medico anestesista, M.C., poco più di trentenne, è stato trovato morto questa mattina in un bagno dell'ospedale di Magenta. È mistero sulle cause del decesso. Quel che è certo è che il dottore, molto stimato dai suoi colleghi e definito da tutti "molto capace professionalmente e persona gentilissima", era di turno durante la notte al nosocomio magentino. Aveva assistito - appunto come medico anestesista-rianimatore - ad un parto cesareo. Nulla faceva presagire a nulla di tragico. Poi è andato in toilette e da lì non è più tornato.

Alcuni colleghi, non vedendolo, sono andati a cercarlo e lo hanno appunto rinvenuto morto in bagno, con una siringa accanto.  Sul posto sono giunti i carabinieri e per il momento non viene esclusa alcuna ipotesi. La morte del medico è rimbalzata subito in tutti i reparti e ha suscitato sgomento tra tutti i suoi colleghi: "Siamo stati con lui in mensa in questi giorni ed era come sempre molto sorridente e cordiale. Siamo tutti molto addolorati per quanto di terribile a successo".